Litiga con la cassiera del supermercato per la mascherina, estrae una pistola e la uccide

sparatoria al supermercato

Un uomo è stato arrestato dopo aver sparato a una cassiera, uccidendola, avviando poi uno scontro a fuoco con un addetto alla sicurezza. Tutto per una discussione legata al mancato utilzzo della mascherina

Una cassiera di un negozio di alimentari è stata uccisa e altre tre persone sono rimaste ferite dopo che una discussione per non aver indossato una mascherina nel supermercato è degenerata. Il dramma si è consumato a Decatur, comunità suburbana a 10 km a est dal centro di Atlanta, come confermato dallo sceriffo della contea di Dekalb, Melody Maddox, affermando che la sparatoria è avvenuta all’interno del supermercato Big Bear mentre diverse persone si trovavano all’interno della struttura e sottolineando che la vittima è una cassiera del negozio stesso, uccisa da un uomo che ha aperto il fuoco contro di lei. “C’è stato uno scontro, una discussione, in merito all’uso delle mascherine e a quel punto – ha detto Maddox in conferenza stampa – il soggetto ha estratto un’arma e sparato alla cassiera”. L’omicida è stato identificato come Victor Lee Tucker Jr, 30enne di Palmetto, Georgia secondo quanto riferito dal Georgia Bureau of Investigation.

LEGGI ANCHE =>> Gli chiede di indossare la mascherina: gli sputa e tossisce in faccia e riceve una condanna esemplare

Feriti anche un addetto alla sicurezza e una cassiera

L’uomo avrebbe avuto una discussione con la cassiera, lasciando il negozio senza effettuare l’acquisto per poi tornare immediatamente all’interno, estrarre una pistola e sparare. Un uomo della sicurezza, ha avuto uno scontro a fuoco con il sospetto ed entrambi sono rimasti feriti. Gli agenti hanno arrestato Tucker mentre stava tentando di strisciare fuori dalla porta d’ingresso del supermercato. L’altro ferito, ex agente delle forze dell’ordine che svolge lavori di sicurezza part-time, è stato raggiunto da due proiettili ma indossava un giubbotto antiproiettile ed è stato portato in ospedale in condizioni stabili. Una seconda cassiera sarebbe stata colpita di striscio da un proiettile, ed è stata medicata sulla scena. La pronta reazione dell’uomo della sicurezza potrebbe aver impedito che altre persone venissero colpite dallo squilibrato.