Auto sbanda, sbatte contro un muro, carambola e si incendia: Antonino morto a 16 anni

 

auto finita fuori strada

Gravissimo incidente stradale nella notte di martedì nel Palermitano, costato la vita ad un 16enne che si trovava su un’auto andata in fiamme dopo essere uscita di strada. Il fratello è in gravi condizioni

Perdere la vita a soli 16 anni, imprigionato tra le lamiere di un’auto che dopo essersi schiantata ha preso fuoco. Sono le conseguenze del dramma avvenuto nelle scorse ore nel Palermitano, nel territorio di Villagrazia di Carini, dove Antonino è morto ed il fratello è rimasto ferito in un tremendo incidente stradale avvenuto all’altezza del Bivio Foresta. È qui che il veicolo condotto dal fratello del 16enne ha improvvisamente sbandato per ragioni ancora da chiarire, finendo fuori strada ma non solo. La lancia Y ha anche preso fuoco dopo aver violentemente impattato contro un muro ed essere stata sbalzata a metri di distanza carambolando più volte in aria e a terra. I due ragazzi sono rimasti al suo interno, impossibilitati ad uscire autonomamente: sul posto sono intervenuti in pochi minuti i vigili del fuoco della vicina stazione ma per Antonino, che viaggiava sul sedile del passeggero, non c’è stato nulla da fare mentre il fratello è stato tempestivamente tratto in salvo prima che le fiamme lo raggiungessero.

 

LEGGI ANCHE =>> Terribile schianto frontale a pochi giorni dalle nozze: Diego è morto a 33 anni

Avviate le indagini per chiarire le cause dell’incidente

Dopo averli estratti dalle lamiere accartocciate dell’auto, i vigili del fuoco li hanno affidat5i ai sanitari del 118, arrivati nel frattempo con due ambulanze. I medici hanno provato la rianimazione del 16enne ma in breve tempo hanno capito che non c’era più nulla da fare e ne hanno dichiarato il decesso. Il fratello invece è stato caricato in ambulanza e trasportato in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale palermitano Villa Sofia dove è stato ricoverato in prognosi riservata. Nessun dettaglio è stato reso noto in merito alle sue condizioni, ad eccezione del fatto che sarebbero state giudicate gravi. I carabinieri della compagnia di Carini, giunti sul luogo del grave sinistro, hanno avviato le indagini dopo gli opportuni rilievi cercando di capire quale sia la causa dell’incidente.