Bimba di 10 anni travolta dalla macchina di un’amica di famiglia. Tragedia nel bellunese

Petra Lucca, una bimba di 10 anni di Cesiomaggiore (Belluno), è stata investita dall’auto di un’amica di famiglia. Troppo gravi le ferite riportate: la bimba non ce l’ha fatta.

La piccola Petra Lucca non ce l’ha fatta. La bimba di 10 anni di Cesiomaggiore, in provincia di Belluno, è deceduta alla clinica pediatrica universitaria di Padova. La bimba era stata investita sabato scorso nei pressi della sua abitazione dall’auto di un’amica di famiglia di 67 anni. Anche la donna è stata portata d’urgenza in ospedale, a causa di un malore in seguito all’episodio.

A dare la drammatica notizia alla famiglia è stato il papà Carlo, che lavora come infermiere al centro trasfusionale di Feltre. Petra quest’anno aveva frequentato la quarta elementare a Soranzen. La piccola andava in bicicletta ed era considerata una delle promesse del team Winnerbike.

Bimba travolta dall’auto dell’amica di famiglia. Muore a 10 anni la piccola Petra Lucca

Le cause dell’incidente sono ancora da chiarire del tutto. La bimba si trovava lungo la strada provinciale che passa per Cesiomaggiore, quando è stata travolta dall’auto in corsa. Forse la piccola era alla ricerca del suo cane. La donna alla guida dell’auto, amica di famiglia, si è immediatamente fermata per prestare i primi soccorsi. In seguito, come detto, si è sentita male tanto da dover essere rianimata e trasportata all’ospedale di Belluno.

Molti i messaggi in ricordo di Petra sui social. Questo il messaggio della sua squadra di ciclismo: “Non ci sono parole che possano descrivere certe perdite. A volte la vita non è crudele né ingiusta né perfida ma di più. Non ci resta che salutarti Petra. E dirti che ti ricorderemo così grintosa solare e piena di voglia di vivere e di farti valere. Con questa tua grande forza d’animo noi ti stringiamo e daremo coraggio ai tuoi cari. Ciao piccola Petra”.