Sopravvive miracolosamente all’esplosione di un marciapiede: investito da un’enorme palla di fuoco

uomo investito dal fuoco

Un uomo che stava camminando su un marciapiede del Queens è stato inghiottito dalla palla di fuoco generata da un’esplosione scaturita dai sotterranei. Il video

Può certamente definirsi un miracolato un uomo, sopravvissuto ad una violentissima esplosione scaturita dai sotterranei del marciapiede sul quale stava camminando. Un vero incubo quello vissuto dal 57enne Barry West, che stava semplicemente camminando lungo un marciapiede della città di New York, nella zona del Queens, quando intorno alle 1730 del 22 luglio una enorme palla di fuoco lo ha investito in pieno inghiottendolo per alcuni istanti. E così Barry, che si stava recando a pagare la ricarica del cellulare, si è ritrovato nel bel mezzo di un incubo le cui cause sono ancora tutte da chiarire. L’incidente è stato ripreso da una telecamera di sorveglianza e mostra l’istante nel quale l’esplosione ha inizio sotto alla sede stradale: le fiamme e la violenza della deflagrazione hanno scagliato l’uomo a terra ma nel filmato lo si vede, alcuni istanti dopo, alzarsi e allontanarsi dall’incendio sulle sue stesse gambe.

 

LEGGI ANCHE =>> Tremenda esplosione incontrollata di fuochi d’artificio in spiaggia: momenti di paura tra i bagnanti

Avviate le indagini per chiarire le cause dell’esplosione

Dal video si può notare del fumo uscire dalla grata del marciapiede proprio poco prima che West ci passi sopra. Seppur sopravvissuto l’uomo ha subito ustioni di secondo grado ed è stato trasportato al Nassau University Medical Center di East Meadow, a circa 30 miglia a ovest della città, come confermato dagli amici alla NBC New York. Le autorità sono intervenute sul posto per indagare sulla causa dell’esplosione. Mentre la società di servizi della città ha espresso “sincera preoccupazione per la vittima e il nostro rammarico per questo incidente” augurandogli “una piena e rapida guarigione”.