Cane poliziotto ritrova le fedi nuziali perse da una donna nella sabbia: nessuno ci era riuscito

nessuno ci era riuscito
Una donna ha perso le fedi nuziali durante una giornata in spiaggia. Solo grazie all’intervento di un cane poliziotto è riuscita incredibilmente a ritrovarle

Pensava di dover dire addio per sempre alla sua fede nuziale ma grazie ad un cane poliziotto è riuscita a riaverla. La particolare storia arriva dal Michigan, Stati Uniti, dove Elsa Green ha perso la sua fede nella sabbia mentre stava trascorrendo una giornata all’Eagle River. Lei ha chiesto aiuto e diverse persone sono intervenute per cercare di ritrovare l’anello, senza successo. Tra loro anche un uomo il quale munito di metal detector ha perlustrato a lungo l’area nella quale la donna pensava di aver perso la fede, non riuscendo però a rintracciarla. Questo fino a quando non sono intervenuti il sergente Brad Pelli insieme al suo cane poliziotto K-9 Dogo. L’animale, addestrato per la ricerca, ha messo alla prova tutte le sue abilità riuscendo a ritrovarli. “Le fedi nuziali hanno un tale valore sentimentale”, ha spiegato la donna, felicissima di riaverle.

LEGGI ANCHE =>> Restituisce l’anello di fidanzamento da 3000 dollari al compagno perchè troppo poco costoso

Il messaggio della donna dopo il ritrovamento delle fedi

Nelle ore successive il ritrovamento, la donna ha scritto un messaggio su Facebook per spiegare quello che le era successo: “K9 Dogo, sarai per sempre il mio eroe! Ho iniziato la mia giornata in spiaggia all’Eagle River perdendo la mia fede nuziale nella sabbia. Un bravo uomo con il metal detector di sua moglie ha cercato di trovarle senza successo. Il mio amico Colleen è corso al commissariato per vedere se avevano modo di aiutarmi e gli è stato detto di no. Pochi minuti dopo il Sergente Pelli e Dogo si sono presentati. Dogo ha messo la sua formazione e le sue abilità nella ricerca e ha trovato i miei anelli! Dogo, ti porto il gelato per ringraziarti!”. Elsa ha infatti promesso di portare al cane un gelato per ringraziarlo del suo lavoro. Il messaggio ha conquistato tutti con centinaia di like, commenti e condivisioni su Facebook della entusiasmante storia.