Triatleta 37enne cade in gara su una discesa bagnata: resta paralizzato dalla vita in giù

è successo durante una garaUn 37enne amante dello sport al punto da allenarsi 20 ore a settimana e gestire un’attività di coaching di triathlon ha stravolto la sua vita a causa di una caduta durante una competizione

Una caduta in bicicletta ha cambiato la sua vita per sempre. Un uomo di 37 anni si è ritrovato paralizzato dal collo in giù dopo l’incidente avvenuto mentre stava partecipando ad una gara in Scozia, i campionati britannici di triathlon ad Aberfeldy. Nathhan Ford, questo il nome dell’uomo di Killay, Swansea, sarebbe finito a terra a causa della strada bagnata: è stato subuto soccorso e portato in terapia intensiva dove attualmente non è in grado di muoversi o respirare senza assistenza. Il triatleta sarebbe caduto mentre stava percorrendo un tratto in discesa del percorso, bagnato dalla pioggia caduta in precedenza.

LEGGI ANCHE =>> Perde sensibilità alle gambe durante una lezione di surf: 16enne rimane paralizzato per un raro trauma

L’amico Richard Jellyman ha descritto l’incidente come un enorme shock spiegando che “la gravità delle sue ferite è terribile. Nathan è rimasto paralizzato dal collo in giù. Lui è cosciente e consapevole di quello che sta succedendo, ha ancora la sua personalità, può capire le domande e risponde muovendo gli occhi, annuendo e scuotendo leggermente la testa. Tutta la sua vita ruotava intorno all’attività fisica, quindi vedere che gli è stata tolta è semplicemente devastante”. Il 37enne gestiva anche un’attività di coaching di triathlon di successo con sede a Swansea ed era considerato un modello nello sport allenandosi 20 ore a settimana, oltre a lavorare e gestire i suoi atleti. “Tutti sanno quanto si preoccupi di loro e per loro, ci mette così tanto tempo e impegno”.

Non può parlare, muoversi o nutrirsi

Mentre la moglie Catrin gli rimane accanto giorno e notte, i medici hanno spiegato che l’atleta dovrà subire diverse operazioni per stabilizzare il collo, nella speranza che riacquisti una certa funzionalità della mano e del braccio. Una volta che le sue condizioni si saranno stabilizzate verrà trasferito all’University Hospital of Wales.