Bimbo con la tuta di Hulk aggredito fisicamente e verbalmente da una donna, scattano le indagini

non sono chiare le ragioni

Non sono chiare le ragioni dell’assurda aggressione di una donna ai danni di uno scolaro con indosso un vestito da supereroe. Il fatto è avvenuto fuori da un ambulatorio medico

Un bambino vestito con un costume di Hulk è stato aggredito fisicamente e verbalmente da una donna. L’assurdo episodio è avvenuto fuori dall’ambulatorio medico di Cranleigh nel Surrey lo scorso giovedì e nelle ore successive un sospetto è stato tratto in arresto dalla polizia. Si tratterebbe di una donna di mezza età che intorno alle 16 del 2 settembre si è scagliata contro il bambino, vestito come un supereroe: la responsabile dell’aggressione ha 56 anni ed è accusata anche di aver provocato lesioni personali; ma il caso non è chiuso perchè gli investigatori hanno deciso di parlare anche con una seconda donna in realzione all’attacco. “Le indagini sono in corso e stiamo ancora cercando testimoni di questo incidente per aiutarci a identificare eventuali altre persone coinvolte”, ha spiegato un portavoce della polizia del Surrey.

LEGGI ANCHE =>> 14enne picchiata, soffocata e pugnalata a morte: aggredita da un uomo senza motivo

La polizia sta cercando una seconda donna

Della seconda donna è stata anche diffusa una foto per poterla rintracciare rapidamente. Il bambino è stato descritto come bianco, di età compresa tra 5 e 7 anni, con capelli corti color castano scuro. Indossava una tutina del personaggio Marvel Hulk disegnato sul davanti, con maniche lunghe blu e scarponcini Timberland. La polizia vuole fare chiarezza sull’accaduto perchè al momento le ragioni di questa aggressione non sono chiare e l’attacco appare immotivato. Per questo ha rivolto un appello ad eventuali testimoni: “Se hai visto o sentito qualcosa che potrebbe aiutare a fare chiarezza nell’indagine, ti preghiamo di contattarci”.