Reporter infastidita dai fan durante la diretta: “Per favore non toccatemi”

La reporter americana Lindsay Gough è stata infastidita dai tifosi che uscivano dallo stadio e costretta ad interrompere il servizio.

Chi ha partecipato ad un evento sportivo sa sicuramente che l’euforia al termine di un match concluso positivamente può portare ad avere comportamenti fuori dalla norma. Lo abbiamo visto un paio di mesi fa durante gli Europei di calcio, quando le inviate della Rai avevano vita dura nelle piazze per riuscire a completare un servizio senza interruzioni fastidiose.

Se n’è resa conto anche la reporter americana Lindsay Gough, al termine di un incontro di football americano tra i Clemson Tigers ed i Georgia Bulldogs. La giornalista si era piazzata nel corridoio che porta all’uscita dallo stadio per fare un servizio in diretta sull’andamento del match. Il suo lavoro, però, è stato costantemente disturbato dai tifosi festanti che, per nulla interessati al rispetto del lavoro della reporter, l’hanno interrotta ogni volta che cominciava a parlare.

Leggi anche ->“Personaggio sessista e manipolatore”: la Lucarelli contro un prossimo protagonista del GF Vip 6, che attacco!

Reporter accusa i tifosi di non avere rispetto per gli altri

Quanto accaduto al Bank of America Stadium di Charlotte ha fatto infuriare la giornalista che il giorno successivo ha pubblicato un post duro contro i tifosi che le hanno impedito di lavorare. Sul proprio account Twitter, Lindsay ha pubblicato un video di 57 secondi in cui si vedono tutte le interruzioni subite la sera precedente mentre cercava di girare il servizio.

Prima un uomo si è avvicinato da dietro, le ha toccato una spalla e le ha detto “Ciao”. Al ché la giornalista gli ha detto: “Per favore non toccarmi”. Poco dopo un altro si è piazzato accanto a lei senza dire niente, finché un altro tifoso non l’ha portato via. La reporter ha cercato a quel punto di cominciare a parlare, ma un gruppo di tifosi è passato ed ha cominciato ad intonare cori che coprivano la sua voce.

Infastidita, la giornalista ha chiesto al cameraman “Quanto devo rimanere ancora?“, ma proprio in quel momento un altro tifoso ha cominciato a scuotere la telecamera, portandola a reagire con veemenza: “Non toccare la mia strumentazione”. A quel punto, in preda alla rabbia, la giornalista ha chiuso il collegamento: “Quanto devo rimanere? Basta, non mi sentite, io devo andare via”.