Il dramma dell’ex stella NBA in terapia intensiva causa Covid: “Pregate per me”

Cedric Ceballos, l’ex giocatore NBA, sta combattendo contro il coronavirus da 10 giorni. Il suo messaggio: “Il Covid-19 mi sta prendendo a calci”.

Il 52enne Cedric Ceballos, ex stella NBA, sta lottando contro il Covid. Da dieci giorni si trova in terapia intensiva. L’ex Lakers sta combattendo la sua battaglia più grande.

Questo il suo messaggio dal letto di ospedale: “Al 10° giorno di terapia intensiva, il Covid-19 mi sta prendendo a calci. Chiedo a tutti, familiari, amici, tifosi, di pregare per me e per il mio ricovero. Se in passato vi ho fatto qualcosa, permettetemi di scusarmi pubblicamente. Ma la mia battaglia non è finita”.

Dopo il messaggio, Ceballos ha ricevuto subito il supporto dei suoi colleghi, fra i quali Steve Nash, Pau Gasol e Baron Davis.

Il dramma dell’ex NBA Cedric Ceballos: “Il Covid-19 mi sta prendendo a calci”

Ceballos ha trascorso undici anni in NBA da professionista fra il 1990 e il 2001. Phoenix Suns, Los Angeles Lakers, Dallas Mavericks e Detroit Pistons le squadre nelle quali ha militato nel corso della sue esperienza. Nella sua carriera è stato selezionato fra gli All star nel 1995 e ha vinto una gara delle schiacciate nel 1992. Ha chiuso la sua carriera con 609 partite all’attivo.

La miglior stagione di Ceballos si è registrata nel 1994-95 con la maglia dei Lakers. Durante la regular season segnò 21.7 punti e 8 rimbalzi di media a partita. Ceballos è nato alle Hawaii il 2 agosto 1969 ed è imparentato con Kobe Bryant. Infatti, i loro nonni erano fratelli.