Prankster 16enne si traveste da agente per uno scherzo: la polizia “reale” lo arresta subito

ha 16 anni

Un adolescente è stato arrestato sulle strade di Mosca dopo che, vestito come un poliziotto e con una replica di una pistola, metteva in atto uno scherzo ai danni dei passanti

Una “brava” è costata molto cara ad un 16enne. Il giovane, un blogger e prankster russo, ha pensato bene di spacciarsi per un ufficiale di polizia e si è reso molto credibile, indossando una uniforme molto simile a quella originale ma non solo. L’adolescente aveva con sè anche una replica di un’arma da fuoco che ha utilizzato per intimidire i passanti come parte del suo “scherzo” che stava ovviamente filmarlo per poi diffonderlo sui social network. Ma il blogger, che stava camminando per le strade di Mosca è stato avvicinato da ‘veri’ ufficiali di polizia che lo hanno immediatamente arrestato.

LEGGI ANCHE =>> Una tragedia dopo l’altra: mamma blogger muore in un tragico incidente insieme a tre figli dopo che la loro casa era stata incendiata

Detenzione di 5 giorni per il ragazzo

RT ha diffuso un video del momento dell’arresto da parte di due agenti, che perquisiscono il giovane per accertare che non sia pericoloso e poi, dopo averlo ammanettato, lo prelevano portandolo in caserma. Il ragazzo è stato successivamente condannato alla detenzione amministrativa per un periodo di cinque giorni. In molti sui social hanno commentato negativamente lo scherzo del 16enne blogger definendolo stupido oltre che pericoloso. Pur trattandosi di una pistola finta, i suoi comportamenti avrebbero potuto provocare reazioni impreviste da parte dei passanti.