Sondaggi politici, vola Fratelli d’Italia: Lega e PD arrancano. Risale leggermente il M5S

meloni sondaggi pd legaI sondaggi mettono in evidenza come l’unico partito in salute sia sempre Fratelli d’Italia, mentre i diretti inseguitori arrancano. 

Stando a quanto emerge dalla Supermedia elaborata da YouTrend per AGI, infatti, la forza politica di destra, guidata da Giorgia Meloni, viene data al 20,7%, in crescita di quasi mezzo punto rispetto alla rilevazione di un mese fa, prima della pausa estiva.

Questo ulteriore aumento consente a FdI di allargare la forbice con gli alleati di coalizione della Lega. Il Carroccio, rispetto ad un mese fa, perde infatti lo 0,4% e scende sotto il muro del 20%, fermandosi al 19,8%.

LEGGI ANCHE => Sondaggi politici, Fratelli d’Italia saldamente in testa. PD più vicino alla Lega, risale il M5S

Non ne approfitta il Partito Democratico, che veniva dato al 19,3% nel precedente sondaggio e che invece si posiziona al 18,9% nell’ultima Supermedia, distante quasi un punto dal partito del segretario Matteo Salvini.

Cresce leggermente il Movimento 5 Stelle, che guadagna uno 0,2% e si avvicina sia alla Lega che al PD: se si votasse oggi, i pentastellati conquisterebbero il 16,2% delle preferenze.

Centrodestra al 47,9%, il centrosinistra “allargato” sarebbe davanti

Forza Italia perde invece due decimi di punto e si ferma al 7,4%. Tra i partiti minori, aumenta il proprio consenso Azione di Carlo Calenda, che viene data al 3,6%, mentre si registrano poche variazioni tra le altre forze come Italia Viva (2,2%), Sinistra Italiana (2,2%) e Art.1-MDP (2%).

LEGGI ANCHE => Sondaggi politici, Fratelli d’Italia ancora davanti alla Lega. Risale il Movimento 5 Stelle

Lo scenario del ritorno alle urne sembra piuttosto distante, anche perché siamo in pieno semestre bianco. Tuttavia, sempre stando alla Supermedia di YouTrend, è interessante notare come il centrodestra unito riuscirebbe ad arrivare al 47,9%, mentre l’eventuale alleanza progressista tra PD, M5S, Sinistra Italiana e Art.1-MDP si fermerebbe al 39,3%.

Tuttavia, un centrosinistra allargato anche a Italia Viva, Azione, Verdi e +Europa raggiungerebbe il 48,4% dei consensi.