Donna vede un guardone che la spia dalla finestra: imbraccia un fucile, gli spara e lo uccide

ucciso un uomo

Ha detto di aver agito per legittima difesa una donna che, nello scoprire di essere spiata da un sospetto, si è spaventata e gli ha sparato. L’uomo è morto fuori dall’abitazione

Ha notato un uomo estraneo che la spiava e ha aperto il fuoco, uccidendolo. La vicenda arriva da Houston, in Texas, dove un sospetto guardone è stato freddato intorno alle 23 dell’11 settembre nel blocco 8900 di Irvington vicino a Hardy Toll Road da una donna. È stata lei a spiegare alla polizia di averlo visto guardare nella finestra della sua camera da letto e di aver imbracciato un fucile con il quale ha esploso un colpo che ha attraversato il muro della casa a nord della città texana, colpendolo.

LEGGI ANCHE =>> Spara al figlio di 3 anni e si suicida: aveva anche una lista dei parenti della moglie da uccidere

Il sospetto ha tentato la fuga ma è morto poco dopo

Il sospetto, che all’abitazione si era avvicinato strisciando per non farsi notare, è scappato di corsa ma, ferito, è collassato a terra a pochi metri di distanza dall’abitazione, perdendo la vita. Gli investigatori sono giunti sul posto per effettuare tutti i rilievi del caso e verificare se quanto raccontato dalla donna corrispondesse a verità anche attraverso un primo esame balistico: secondo la ricostruzione dei fatti la proprietaria dell’abitazione, credendo di essere in pericolo, avrebbe aperto il fuoco per legittima difesa. Sembra che non lo conoscesse e al momento non è chiaro di chi possa trattarsi la vittima e se avesse già precedenti per reati di questo o di altro tipo. Le forze dell’ordine stanno lavorando per identificarlo.