Grande Fratello Vip 6, il racconto Raffaella Fico: “Balotelli mi cacciò di casa”. E non solo…

Al “Grande Fratello Vip 6”, Raffaella Fico ripercorre la travagliata storia d’amore con Mario Balotelli.

Tra i concorrenti più seguiti dell’edizione in corso del “Grande Fratello Vip 6”, ieri sera Raffaella Fico, durante il terzo appuntamento serale con il programma in onda su Canale 5, è stata protagonista di un intero blocco dedicato a lei, durante il quale ha ripercorso la storia d’amore, molto discussa, con Mario Balotelli, padre di sua figlia Pia. La showgirl napoletana ha raccontato come ha conosciuto l’attaccante dell’Adana Demirspor:

“Mario è stato un amore totalizzante, è un ragazzo molto profondo che nel corso della sua vita ha avuto delle problematiche facendolo apparire per quello che non è. Avevo 21 anni quando l’ho conosciuto, non è stato subito un colpo di fulmine, Mario mi ha tanto corteggiata, al primo appuntamento mi ha regalato delle rose rosse”.

Pia, la loro bambina che oggi ha 8 anni, è stata voluta da entrambi:

“Non sono rimasta incinta all’improvviso, insieme l’abbiamo cercato. C’è stata una situazione dietro brutta, lui non voleva più la bambina, poi la voleva e poi non la voleva. La situazione che abbiamo vissuta è stata abbastanza pesante. Abbiamo impiegato sette mesi per avere Pia. Io dico sempre che la nostra relazione è stata una relazione affollata e troppe persone ci hanno messo il becco. In fondo, eravamo giovanissimi”.

Raffaella, in merito al passato burrascoso con l’ex, ha ricordato un episodio che ai tempi fece molto scalpore, balzando agli onori delle cronache:

“Andai a casa sua in Inghilterra, quando giocava a Manchester, ero incinta e lui non mi aprì la porta. Era dentro, c’era sua mamma, c’era suo fratello. Lui chiamò la Polizia e io mi allontanai con le Forze dell’Ordine. Fu un giorno molto doloroso, ma adesso l’ho perdonato e lui è cambiato”.

Raffaella Fico: “Oggi io e Mario siamo come fratello e sorella”

Oggi, i rapporti tra Raffaella e Mario, soprattutto per il bene della piccola Pia, sono molto più distesi:

“Adesso ha ammesso che eravamo molto giovani. Probabilmente, abbiamo sbagliato entrambi. Oggi siamo come fratello e sorella, ci raccontiamo tutto, quando io conosco qualcuno o lui. E poi abbiamo Pia, lui è attaccatissimo a lei”.

Maria Rita Gagliardi