Amici 21, le lacrime del figlio di Gigi D’Alessio: le ragioni dello sfogo con Rudy Zerbi

LDA, figlio di Gigi D’Alessio, è tra gli allievi della nuova edizione di “Amici di Maria De Filippi” Il giovane artista, accusato di essere raccomandato, si è lasciato andare ad un lungo sfogo con Rudy Zerbi, mentre il fratello Claudio ha preso le sue difese sui social.

Domenica scorsa, è ufficialmente iniziata la ventunesima edizione di “Amici di Maria De Filippi”. A far parte della nuova classe di allievi della scuola più famosa d’Italia è, tra gli altri, Luca D’Alessio, in arte LDA. Luca, 18 anni appena, è il figlio di Gigi D’Alessio che il famoso cantante napoletano ha avuto dall’ex moglie Carmela Barbato.

La presenza di LDA nel talent show sta facendo molto discutere. Sull’artista, infatti, si è abbattuta una vera e propria tempesta mediatica. Tra i numerosi attacchi ricevuti, quello preponderante è relativo ad una presunta raccomandazione da parte di Gigi, affinchè il figlio potesse entrare a far parte della scuola. A tali critiche ha deciso di dar risposta Claudio, fratello maggiore di Luca, che su Facebook, commentando un post di “Vanity Fair”, ha scritto:

“Mio padre non si sarebbe mai sognato di fare una cosa del genere, proprio perchè sa cosa vuol dire fare gavetta e soprattutto sa cosa sia la meritocrazia. Mio fratello si è presentato ai provini come tanti altri, solo dopo le prime selezioni hanno scoperto chi fosse, naturalmente in questo Paese la cattiveria prevale su tutto”.

LDA: “Ho dei vuoti dentro”

Intanto, LDA, alle prese con le prime lezioni di canto, è stato protagonista di un lungo sfogo con l’insegnante Rudy Zerbi, attraverso il quale ha parlato del dissidio interiore legato all’essere “figlio di”:

“Ho iniziato prima a cantare e poi a scrivere. Voglio far diventare mio padre ‘il padre di’. Scrivo per parlare di me. Sembra tutto bello dall’esterno, invece non è così. Ci sono tante cose che magari una persona ha e non se ne rende conto. Tutti pensano che sei il figlio di un cantante, sei vestito bene, pensano solo alle cose materiali, ma dentro delle volte hai dei vuoti”.

Maria Rita Gagliardi