Finiscono con l’auto nel naviglio e restano intrappolati: due agenti eroi si tuffano per salvarli

due persone a bordo

Due agenti sono riusciti ad estrarre due persone rimaste intrappolate in un’auto dopo che il veicolo è finito nel Naviglio inabissandosi

Senza il provvidenziale intervento di due agenti probabilmente le conseguenze sarebbero state drammatiche. due infermieri di 31 e 22 anni sono finiti con l’auto del naviglio a Pavia rimanendo intrappolati all’interno del veicolo e rischiando in tal modo di morire annegati. Fortunatamente un passante ha notato l’incidente e appena si è reso conto della gravità della situazione ha chiamato immediatamente la polizia: sul posto in una manciata di minuti è intervenuta una volante con a bordo due agenti che, senza pensarci troppo su, si sono tuffati in acqua per raggiungere l’infermiere di Otorino e la giovane studentessa di infermieristica. Fortunatamente il mezzo della polizia si trovava a poca distanza dal luogo nel quale, intorno alle 4 del mattino di sabato, è avvenuto l’incidente e anche questo aspetto ha permesso di non avere un epilogo infelice.

LEGGI ANCHE =>> Terribile schianto frontale a pochi giorni dalle nozze: Diego è morto a 33 anni

Il conducente è risultato positivo all’alcoltest

Sul posto, nel frattempo, sono giunte anche un’automedica ed un’ambulanza del 118 per soccorrere i due occupanti dell’auto finita nel Naviglio. Successivamente il conducente è stato sottoposto dalla polizia stradale all’alcoltest e l’esito è stato positivo. Questo, mentre gli agenti stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente, complica molto la sua posizione in quanto adesso rischia una maxi multa ed una prolungata sospensione della patente di guida. I due agenti che si sono tuffati in acqua hanno invece ricevuto molteplici messaggi di apprezzamento e congratulazioni ed in molti li hanno già definiti degli eroi.