Giappone, la principessa Mako come Harry in Inghilterra: ecco cosa ha fatto

La nipote dell’imperatore giapponese, Mako, diventerà una borghese e sposerà l’ex compagno di università, Kei Komuro.

Dopo Harry d’Inghilterra, un altro regno è scosso da alcune vicende interne. Parliamo del Giappone. Infatti, la 29enne Mako, primogenita di Akishino, il fratello dell’imperatore giapponese e suo erede al trono, ha deciso di rinunciare al titolo reale. Inoltre, la donna non intende ricevere l’indennizzo governativo (1,17 milioni di euro, pari a 152 milioni di yen) che le spetterebbe di diritto, come “mantenimento di una vita dignitosa”.

Il motivo dell’allontanamento dalla famiglia reale? Una questione d’amore. Infatti, Mako ha deciso di diventare una borghese di sposare Kei Komuro, suo ex compagno d’università. Ormai è questione di giorni per le nozze tra la principessa Mako e il suo fidanzato borghese. La principessa non vorrebbe ricevere l’indennizzo. Si tratterebbe della prima volta dalla fine della Seconda Guerra Mondiale che il compenso non venga corrisposto.

La principessa Mako sposerà il borghese Kei Komuro. La 29enne rinuncerà al titolo reale e vorrebbe evitare di ricevere l’indennizzo di allontanamento

Secondo i media nipponici, non è prevista una cerimonia solenne e la principessa non vorrebbe nemmeno i riti con cui di solito le principesse abbandonano i propri diritti dinastici per sposarsi. Mako, inoltre, dopo le nozze dovrebbe lasciare la residenza di Tokyo per seguire il suo futuro marito negli Stati Uniti.

Il matrimonio dovrebbe svolgersi a ottobre. La data esatta non ancora è stata ufficializzata e dovrebbe essere comunicata nella conferenza stampa che Komuro e Mako terranno alla fine della quarantena di due settimane imposta a chi rientra in Giappone dall’estero. Komuro, infatti, è appena rientrato in Giappone da New York. Era assente dal paese nipponico dall’agosto 2018, quando si era trasferito negli Stati Uniti per una specializzazione in legge.