“Due possibilità su cento di vivere”: il dramma e il coraggio della cantante di ‘Got Talent’

La storia della cantante di ‘America’s Got Talent’, Jane Marczewski, sta commuovendo tutto il Paese. La ragazza sta combattendo il cancro da tre anni.

Sta commuovendo l’America e un po’ tutto il mondo la storia di Jane Marczewski, una cantante americana che partecipa ad “America’s Go Talent’. Jane è una ragazza dell’Ohio, ha trent’ anni appena compiuti e ha scoperto da più di tre anni di avere un cancro al seno al terzo stadio, diventato metastasi nei polmoni, nel midollo spinale e nel fegato.

La ragazza ha un nome d’arte ‘Nightbirde’ e sul palco del talent show ha portato una canzone pop e folk intitolata ‘It’s okay’. La canzone racconta le sue paure, la voglia di combattere e la speranza di farcela: “Ho cambiato il mio nome pensando di cambiare identità, sono fuggita in California credendo che i miei problemi restassero indietro, credevo di conoscermi ma non è così”. Il nome d’arte Nightbirde ricorda un episodio della sua vita, quando di notte venne svegliata dal canto degli uccellini: “Canto, come loro, la speranza che dopo la notte arrivi l’alba anche per me».

Il dramma e il coraggio di Jane Marczewski, la cantante di ‘America’s Got Talent’ affetta da un cancro al seno in stato avanzato

‘It’s Okay’ ha già superato le 40 milioni di visualizzazioni e sta scalando tutte le classifiche americane.

La ragazza non vuole arrendersi alla malattia: “I medici mi hanno detto che ho solo due possibilità su cento di vivere, ma due non sono zero”.

Jane in passato è stata abbandonata dal marito in seguito alla scoperta del tumore al seno. Ma ora si sta prendendo la sua rivincita sul palco, combattendo con tutte le sue forze per sconfiggere la malattia.

Le frasi motivazionali della ragazza stanno andando a ruba e ora vengono stampate su milioni di T-shirt. Eccone alcune: “Non puoi aspettare che la vita diventi difficile per decidere di essere felici”, “Non vuoi vedere cosa succede se non ti arrendi?”, “Sono molto di più delle cose brutte che mi capitano”.

Purtroppo la ragazza non ha potuto prendere parte alla finale del programma del settembre scorso, a causa di alcuni peggioramenti: “Il cancro chiede tutta la mia energia e tutta la mia attenzione. Sto progettando il mio futuro, non la mia eredità: e non ho intenzione di morire”.