Nota uno “strano neo” sulla tempia del figlio durante il collegamento su Zoom: è un pericoloso tumore

gli ha salvato la vita

Un 34enne è stato letteralmente salvato dalla madre che si è accorta delle dimensioni di un neo sulla sua testa, che ha sempre avuto ma che era improvvisamente cresciuto mutando forma. Si trattava di un tumore

Stava incontrando i genitori via Zoom quando la madre ha notato qualcosa di strano sulla sua testa. E solo grazie a questo un ragazzo è riuscito a scoprire per tempo un tumore che altrimenti avrebbe potuto ucciderlo. Il 34enne vive a Lisburn, Irlanda del Nord, isieme alla moglie Emma e ai figli Eliza e Ivy di 5 e 2 anni: a causa delle restrizioni legate alla pandemia di Covid in vigore nei mesi scorsi era solito collegarsi via Zoom per videochiamare i suoi genitori. Ma durante uno degli incontri, a novembre 2020, la madre gli ha fatto notare che il neo sulla sua tempia era stranamente più grande. Il ragazzo ha detto che lo aveva sempre avuto e inizialmente non se n’è curato troppo. Ma quando nel febbraio 2021 lo ha raffrontato ad una sua foto vecchia si è reso conto che era cresciuto e di parecchio. Per questo si è recato subito dal medico che ha disposto un’operazione per l’immediata rimozione del neo, inviato in patologia per tutti gli esami del caso. “Quattro settimane dopo mi hanno detto che era canceroso, è stato davvero spaventoso. La tua mente non dimentica mai quando ti dicono quelle parole: ‘ha il cancro?'”

LEGGI ANCHE =>> Mamma e figlia scoprono di avere il cancro a poche settimane l’una dall’altra: la loro reazione

Kieran Drinkwater, impiegato statale, ha spiegato che nel corso di un secondo intervento i medici hanno rimosso ulteriore pelle intorno al neo per assicurarsi di rimuovere tutte le cellule tumorali. “Sono stato molto fortunato. Non ho avuto bisogno di chemioterapia o radioterapia. Mi è stato dato il via libera a settembre 2021. Ora voglio raccogliere fondi per Stand Up To Cancer , per aiutare altre persone con la malattia”.

Ora vuole raccogliere fondi per aiutare altre persone

Impossibilitato a vedere sua madre e suo padre, che vivono a Blackpool, nel Lancashire, quando erano in vigore le restrizioni di Covid, Kieran li ha incontrati virtualmente per serate di quiz settimanali. “Mia madre ha appena fatto un commento molto innocente – qualcosa come, ‘Cos’hai in testa?’ Stava parlando di un neo sulla mia tempia e ho appena risposto che ce l’avevo da anni, e lei ha detto: ‘Non l’avevo mai notato prima Poi, mi sono guardato allo specchio nel febbraio 2021 e mi sono reso conto che sembrava un po’ più grande. Quindi, sono andato a guardare una vecchia fotografia ed era letteralmente solo una specifica all’epoca, quindi ho capito che dovevo farla vedere”. Il neo aveva anche cambiato colore, scurendosi, oltre ad essere cresciuto e aveva un bordo frastagliato, indicatori del fatto cfhe qualcosa non andava. Il giovane ha potuto permettersi un intervento privato e non ha dovuto attendere a lungo prima che venisse rimosso. “Ora voglio aiutare quante più persone possibile, perché ha cambiato la mia vita quando mi è stato detto che avevo il cancro”.