Precipita sulla Grignetta cadendo per decine di metri: è morto un alpinista 25enne

morto a 25 anni

È morto poco dopo l’arrivo in ospedale un giovane alpinista caduto mentre stava raggiungendo la vetta della Grigna meridionale, nel Lecchese

Una vita spezzata a soli 25 anni durante un’escursione in montagna. È accaduto sulla Grignetta, dove un giovane morto precipitando per alcune decine di metri mentre stava percorrendo la Direttissima, il percorso che conduce alla vetta della Grigna meridionale, nel Lecchese. Sono tutti sconvolti, dalla famiglia agli amici del ragazzo che, per ragioni ancora da chiarire, giunto nella zona del Caminetto Pagan, è caduto riportando ferite gravissime.

elisoccorso toscana

LEGGI ANCHE =>> Dramma in montagna: perde la vita il 33enne Marcello Fiorentini, travolto da una valanga

La ricostruzione dei fatti

Sul posto sono intervenuti i soccorritori che hanno immediatamente constatato la gravità della situazione e i gravi traumi riportati dall’alpinista che per questo è stato trasportato con la massima urgenza all’ospedale Manzoni di Lecco, dove è giunto con l’elisoccorso. Immediatamente ricoverato, i medici hanno tentato tutto il possibile per salvarlo, salvo doverne purtroppo constatare il decesso. Non è chiaro se all’origine della caduta vi siano stati una distrazione, la perdita di equilibrio, un malore o altro e sarà compito delle autorità cercare di accertarlo. L’identità del giovane non è stata al momento resa nota: risiedeva nel Milanese e stava percorrendo il tracciato che porta alla vetta della Grigna meridionale.