Finisce con l’auto in un canale e si inabissa: 33enne muore poche ore dopo il ricovero in ospedale

tremendo incidente

Sono al vaglio delle forze dell’ordine le cause dell’incidente costato la vita ad un 33enne di Salasco: avrebbe perso il controllo della sua auto finendo in un canale

Ha lottato per alcune ore in ospedale, dopo il ricovero a causa del gravissimo incidente nel quale è rimasto coinvolto, ma alla fine il suo corpo non ha retto ed è morto, a soli 33 anni. La vittima è Khalid Nasroune, un uomo che viveva a Salasco, piccolo paese in provincia di Vercelli e che lavorava all’interno degli stadi come ambulante, occupandosi della vendita di gadget. La sua auto è stata trovata ribaltata all’interno di un canale: qui ci è finito dopo aver perso il controllo della sua vettura, per ragioni ancora da chiarire e al vaglio delle forze dell’ordine.

ambulanza

LEGGI ANCHE =>> Provocano un grave incidente e dopo lo schianto pubblicano su Snapchat la foto di una donna morente

La dinamica dell’incidente

Il mezzo è infati uscito di strada mentre si trovava in prossimità del ponte di ferro sul canale Depretis nel comune di Tronzano, nel Vercellese. E da qui è precipitato capovolgendosi e finendo tra le acque del canale sottostante. Sul posto sono intervenuti ambulanza e vigili del fuoco, che si sono calati nel canale per estrarre l’uomo dalla vettura ma i paramedici si sono immediatamente resi conto che le sue condizioni erano disperate. È stato dunque trasportato d’urgenza nell’ospedale di Vercelli dove purtroppo è deceduto poche ore dopo il ricovero. In molti a Salasco conoscevano e apprezzavano il 33enne e la sua morte ha generato tristezza e sconforto tra i residenti del piccolo comune.