Scuole chiuse per una settimana a Delhi e non per il Covid: livelli di smog fuori controllo, “situazione gravissima”

scuole chiuse

La preoccupazione per la qualità dell’aria nella città di Delhi ha spinto le autorità a disporre la chiusura delle scuole per un’intera settimana. I livelli di inquinamento sono stati definiti gravi

Situazione allarmante al punto da portare le autorità ad ordinare la chiusura di tutte le scuole per un’intera settimana. E la causa non è, questa volta, il Covid. A Delhi, che si è già trovata a dover affrontare le chiusure conseguenti alla diffusione della pandemia, questa volta il motivo dell’allarme è legato allo smog. Nella città i dati relativi alla qualità dell’aria registrati negli ultimi giorni sono estremamente preoccupanti, con una situazione dell’inquinamento atmosferico talmente grave da rendere pericoloso anche solo uscire di casa senza le dovute protezioni. Oltre 30 stazioni di monitoraggio in varie zone della città hanno registrato livelli di inquinamento ascrivibili alla categoria ‘grave’ con un indice della qualità dell’aria che ha toccato i 471.

LEGGI ANCHE =>> Coronavirus e smog: senza inquinamento il 15% delle morti per Covid-19 si sarebbero evitate

L’appello al Governo del presidente della Corte Suprema

Questo ha spinto il presidente della Corte Suprema indiana a chiedere al Governo un intervento urgente elaborando un accurato piano di emergenza che consenta di affrontare il problema dei livelli di inquinamento dell’aria in maniera rapida e decisa dal momento che la situazione è, come ha sottolineato, “molto grave”. E la prima misura che il Governo ha annunciato è stata la chiusura, a partire da lunedì 15 novembre, di tutte le scuole di ogni ordine e grado.