Forte dolore alla mano, poi gli spasmi: muore per il morso di un serpente mentre sta pulendo il condizionatore

morto 66enne

Un tragico incidente è avvenuto nella città indiana di Chennai durante una consueta operazione di pulizia dell’impianto di aria condizionata: il morso di un serpente è risultato fatale ad un uomo

Stava effettuando una consueta operazione di pulizia dell’impianto di aria condizionata nella sua casa nella periferia di Pallikkaranai, zona residenziale a sud della cittadina indiana di Chennai, quando ha avvertito un forte dolore alla mano. E non molto tempo dopo è deceduto. La tragedia è avvenuta nella serata del 14 novembre a causa, come accertato dalla polizia, dall’improvviso e fatale attacco di un serpente. Sridharan, 66enne che viveva con la moglie e due figli in un appartamento privato, aveva aperto il condizionatore poichè emanava un cattivo odore ed al suo interno ha trovato un topo morto. Lo ha dunque rimosso e stava provvedendo a pulire l’unità AC quando un velenoso cobra nero, che si trovava avvolto all’interno del condizionatore e ben nascosto, lo ha attaccato mordendolo per ben due volte alla mano.

LEGGI ANCHE =>> Bimba va in bagno ma un serpente nascosto nel water la morde: la piccola è morta

Il 66enne è morto in ospedale

I sintomi del veleno sono comparsi in pochi minuti e, mentre il 66enne si contorceva dal dolore, è stato ricoverato d’urgenza in un ospedale privato; poichè non vi erano medicine per trattare il morso di serpente, è stato trasferito di corsa al Chromepet Government Hospital dove poco dopo è morto, nonostante i medici abbiano cercato di fare tutto il possibile per salvarlo. Sulla base delle informazioni ricevute, una squadra di vigili del fuoco di Medavakkam si è precipitata sul posto e ha catturato il serpente; il rettile sarebbe entrato nel condizionatore passando dal foro creato per il tubo dell’impianto, arrivando da un albero che si trova vicino alla finestra. E lo avrebbe fatto a causa delle forti piogge che interessavano la zona.