Non parte con il semaforo verde: malore improvviso per un uomo di 68 anni

Un malore fulminante ha colpito un uomo di Rovigo di 68 anni mentre si trovava fermo a un semaforo. Inutili i tentativi di soccorso.

Un uomo di 68 anni di Rovigo, Wanni Prosdocimi, ha accusato un malore mentre era alla guida della sua automobile e ha perso la vita.

L’uomo ha avuto un malore improvviso a un semaforo in un incrocio fra la tangenziale e via Savonarola a Rovigo. Come testimoniano in molti, infatti, la sua macchina ferma al semaforo verde aveva indispettito gli automobilisti in coda. Ripetute suonate di clacson; poi un uomo è sceso dalla macchina e si è indirizzato verso la vettura ferma. E lì la triste scoperta: il 68enne non rispondeva ad alcun stimolo e il suo corpo era sostenuto esclusivamente dalla cintura di sicurezza.

Accusa un malore improvviso mentre è fermo a un semaforo. Un 68enne di Rovigo è deceduto sul colpo

Inutili i tentativi di soccorso. Gli operatori sanitari giunti non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del 68enne pensionato di Rovigo. Si è trattato di un malore improvviso e fulminante.

Questo episodio ha riportato alla mente un altro decesso simile avvenuto nel 2017. In quell’occasione a perdere la vita in circostanze simili a bordo della propria automobile era stato un ragazzo di soli 32 anni, Alex Todaro Balaben.