28enne precipita dal dodicesimo piano di un palazzo: stava festeggiando con gli amici. Cosa è successo?

precipitata dal 12esimo piano

Una giovane giunta in India dall’Ucraina con un visto d’affari è precipitata dal dodicesimo piano di un palazzo ed è morta. La tragedia è avvenuta nella città di Mumbai

Suicidio, incidente o omicidio? La polizia sta cercando di ricostruire nel dettaglio quanto accaduto poco prima del dramma avvenuto a Mumbai, in India, dove una giovane proveniente dall’Ucraina ed entrata in India con un visto d’affari è stata trovata morta, dopo essere precipitata dal dodicesimo piano di un palazzo. La vittima è stata identificata: si chiama Ahnesha Dubyna, aveva 28 anni ed era giunta nel paese due giorni prima della tragedia, soggiornando come ospite presso la Millionaire Heritage Society ad Andheri. Martedì sera stava festeggiando con gli amici al dodicesimo piano: sembra che tutti avessero bevuto molto e si trovassero dunque probabilmente ubriachi o non completamente lucidi. Interrogati dalla polizia, gli amici hanno detto che la ragazza sarebbe caduta durante le prime ore del mattino: è stata portata al Coopera Hospital in condizioni gravissime e qui i medici ne hanno dichiarato il decesso.

LEGGI ANCHE =>> Camion fuori controllo si schianta contro una casa che collassa: un uomo precipita dal soggiorno al seminterrato

Le prime ipotesi sulle cause del decesso

La polizia cittadina ne ha dunque denunciato la morte e ha informato l’ambasciata ucraina. I suoi amici sono inoltre stati posti in stato di fermo per scoprire esattamente cosa sia successo. Milind Kurde, ispettore senior della stazione di polizia di DN Nagar, ha dichiarato: “L’incidente è avvenuto presso l’edificio SV Millionaire Heritage intorno alle 5:15 di mercoledì: la vittima stava bevendo vino mentre era seduta sulla finestra della cucina. In condizioni di ebbrezza, sarebbe scivolata ed è caduta. Perdendo la vita.” Dalla prima ricostruzione si propende dunque per l’incidente ma al momento tutte le piste restano aperte.