Airbus A340 atterra in Antartide per la prima volta nella storia: il video dell’impresa da record

impresa storica

È un evento unico al mondo quello avvenuto nei giorni scorsi in Antartide: qui, per la prima volta nella storia, è atterrato con successo un enorme Airbus A340

Dopo un viaggio di cinque ore da Cape Torn, un enorme Airbus A340 è atterrato, per la prima volta nella storia, su una pista ghiacciata in Antartide. Mai prima d’ora un velivolo di tali dimensioni era infatti giunto nel continente più meridionale al mondo. Hi Fly, compagnia aerea charter portoghese con sede a Lisbona, ha gestito il volo che ha avuto luogo il 2 novembre con un viaggio ampiamente documentato per realizzare un video divenuto, nelle scorse ore, virale. Pilotato dal capitano Carlos Mirpuri, che è anche vicepresidente di Hi Fly, l’aereo ha volato per un totale di 2.500 miglia nautiche dal Sud Africa all’Antartide e ritorno, per un totale di dieci ore complessive; Mirpuri ed il suo equipaggio hanno trascorso nel Continente Bianco meno di tre ore.

LEGGI ANCHE =>> 11enne sopravvive ad un disastro aereo nel quale muoiono quattro persone: uno di loro è suo padre

Il cargo è stato noleggiato da Wolf’s Fang, un nuovo campo avventura di lusso guidato dalla compagnia turistica dell’Antartide White Desert, allo scopo di portare i rifornimenti al Polo Sud. La pista di ghiaccio di Wolf’s Fang, spessa quasi un miglio e lunga 10mila piedi, può essere estremamente pericolosa per l’atterraggio di aerei di tali dimensioni. Sulla pista devono infatti essere realizzate delle scanalature ad hoc per dare all’aereo una migliore presa in frenata. Altro pericolo è rappresentato dal forte bagliore dei raggi solari sulla neve e sul ghiaccio: questo non solo rende difficile distinguere la pista ma crea difficoltà agli occhi nel passare dalla vista esterna alla strumentazione dell’aereo. Per tale ragione i piloti hanno indossato occhiali speciali. “La fusione della pista con il terreno circostante e l’immenso deserto bianco che la circonda rende il giudizio sull’altezza a dir poco impegnativo”, ha dichiarato il capitano.

Non esiste un vero aeroporto in Antartide

Nonostante le difficoltà tutto è filato liscio e, a seguito di questo volo storico, l’A340 verrà utilizzato per trasportare un ridotto numero di turisti e scienziati in Antartide, insieme al carico essenziale. In Antartide non esiste un vero aeroporto: sono presenti una cinquantina di piste di atterraggio per velivoli di medie e piccole dimensioni. Ma Mirpuri ed il suo equipaggio hanno dimostrato che anche gli atterraggi più impegnativi, con le dovute attenzioni, sono possibili.