Donna intrappolata dopo il passaggio di un tornado distruttivo chiede aiuto in diretta Facebook: il video

tra 70 e 100 vittime

Gli Stati Uniti sono stati investiti da una serie di tornado distruttivi che hanno seminato il caos in almeno sei stati ed in particolare nel Kentucky; qui una donna rimasta intrappolata tra i detriti ha cercato di chiedere aiuto via social

Ha avviato una diretta su Facebook per chiedere disperatamente aiuto dopo essere rimasta bloccata all’interno di una fabbrica di candele in seguito al passaggio di un violento tornado. La tromba d’aria, una di quelle che nelle ultime ore hanno investito almeno sei stati americani, ha attraversato il Midwest mettendo in ginocchio il Kentucky dove un numero compreso tra 50 e 100 persone hanno perso la vita. “Non so chi sta guardando – dice la donna nel corso della live – Siamo stati colpiti da un uragano. Sono al lavoro a Mayfield e siamo rimasti intrappolati sotto un muro. Qualcuno ci aiuti, siamo intrappolati”. Il video è divenuto rapidamente virale: in esso la si sente piangere mentre chiede aiuto e racconta l’orrore conseguente al passaggio del tornado.

 

LEGGI ANCHE =>> Tornado catastrofico semina il panico a Selden: oltre 100 edifici danneggiati, deraglia un treno

Già 70 morti confermati nel Kentucky

A riprova del terrore vissuto da lei e da migliaia di altre persone vi sono le immagini che mostrano la scia di distruzione lasciata dall’impetuoso vortice, che ha raso al suolo case e strutture pubblica, sradicato alberi e fatto volare i veicoli a decine di metri di distanza. “Il bilancio delle vittime è ora di 70, ma potrebbe effettivamente salire a 100 entro la fine della giornata”. È quanto dichiarato dal governatore del Kentucky, Andy Beshear, nel corso di una conferenza stampa trasmessa dai canali televisivi americani, mentre i soccorsi stanno lavorando in tutti i sei stati Usa senza sosta per cercare di ripristinare le minime condizioni di sicurezza ma anche e soprattutto per trovare eventuali dispersi. Il presidente Biden ha definito quanto accaduto una “tragedia inimmaginabile”.