“Tenete le finestre chiuse”. Maxi rogo divampa in una fabbrica di materie plastiche, enorme colonna di fumo nero

incendio in fabbrica di materie plastiche

Sono immagini impressionanti quelle che arrivano dal Piemonte e che riguardano un tremendo incendio divampato in una fabbrica ubicata nel comune di Beinasco. Il sindaco: “Tenete le finestre chiuse”

Hanno vissuto momenti di grande preoccupazione i residenti nel comune di Beinasco, ubicato alle porte di Torino, a causa di un violentissimo incendio divampato in una fabbrica di materie plastiche. Il maxi rogo ha generato una grande colonna di fumo nero che levandosi dai capannoni dell’azienda che si occupa di selezione e avvio al riciclo di plastica, metallo ed imballaggi in plastica, hanno raggiunto un’altezza importante creando ansia e panico tra le persone che abitano nelle vicinanze. L’incendio si è scatenato nel pomeriggio del 12 dicembre e sul posto sono rapidamente intervenute diverse unità dei vigili del fuoco per iniziare ad arginare le fiamme e successivamente valutare l’entità dei danni ed i possibili rischi ambientali. Nessuno è rimasto direttamente coinvolto nel rogo: come emerso in seguito in quel momento erano presenti alcuni operai al lavoro nel deposito i quali avrebbero tentato di spegnere autonomamente il rogo senza però riuscirci. A quel punto sarebbero fuggiti in strada, mentre le fiamme diventavano ormai indomabili.

LEGGI ANCHE =>> Rogo divampa in una casa e investe un 37enne: morto poco dopo il trasporto urgente in elisoccorso

“Avviati i rilievi dell’ARPA sulla qualità dell’aria”

Il rogo ha provocato anche un momentaneo blackout in alcune aree cittadine, come confermato dall’amministrazione comunale. L’edificio interessato dal rogo occupa circa 800 metri quadrati. Sempre il comune ha comunicato in una nota: “Sono in corso i rilievi dell’ARPA sulla qualità dell’aria, ma intanto, in via precauzionale, si invitano i cittadini a tenere le finestre chiuse e ad indossare la mascherina all’aperto. Il sindaco è sul posto insieme alle autorità”.