27enne tenta di soffocare la mamma con un cuscino: lei si finge morta e riesce a scappare

lei si finge morta

Quando ha capito che entro breve avrebbe perso i sensi si è finta morta: così una madre si è salvata dal tentato omicidio del figlio, un 27enne con problemi psichiatrici

Ha fatto finta di essere morta mentre il figlio cercava di soffocarla e in questo modo, approfittando di un attimo di disattenzione del ragazzo, è riuscita a scappare da casa e bussare alla porta dei vicini per chiedere aiuto. La drammatica vicenda arriva dal comune piemontese di Collegno, alle porte di Torino, e riguarda un 27enne affetto da disturbi psichiatrici che viveva in un appartamento insieme alla madre. Come raccontado dalla donna, improvvisamente il 27enne si è avventato contro di lei con in mano un cuscino con il quale ha tentato di soffocarla. Quando lei si è resa conto che non avrebbe resistito molto altro tempo prima di perdere la vita ha smessi di muoversi fingendo di essere morta.

LEGGI ANCHE =>> Pescara, bimba di 9 giorni rischia di soffocare per rigurgito: salvata dal 118

La donna ha riportato alcune lesioni al volto

Lui ha in questo modo mollato la presa consentendole di alzarsi e fuggire per raggiungere una vicina di casa che ha immediatamente allertato i carabinieri. Giunti sul posto gli agenti hanno tratto in arresto il 27enne con l’accusa di tentato omicidio ed il cuscino utilizzato per tentare di soffocare la madre è stato sequestrato come prova del reato. La donna se l’è cavata con ferite non gravi e con un grandissimo spavento: poco prima di fingere di essere deceduta ha infatti quasi perso i sensi, per poi trovare la forza per salvarsi. Portata all’ospedale di Rivoli le sono state riscontrate e medicate alcune lesioni al volto subite mentre suo figlio tentava di soffocarla.