Il viaggio in Italia per lo shopping diventa un incubo: turisti stranieri derubati di merce firmata per 15mila dollari 

valore 15mila dollari

Un viaggio dedicato allo shopping e organizzato in Italia si è trasformato in un vero incubo per un gruppo di 12 persone, i cui bagagli contenenti 15mila dollari in scarpe, borse e vestiti firmati sono stati rubati dal loro tour bus

Doveva essere un viaggio emozionante all’insegna dello shopping tra le boutique di alta moda in Italia, il primo dopo due anni senza spostamenti a causa della pandemia di Covid, ma si è trasformato in un incubo in seguito ad un grave furto subito. Vittime sono un gruppo di dodici persone di Singapore, giunte nel Belpaese per acquistare borse, vestiti, scarpe di altissima qualità e firmati, spendendo oltre 15mila dollari. Ma sabato 18 dicembre hanno fatto l’amara scoperta: tutto quello che avevano acquistato è stato loro rubato dal tour bus che le aveva portate in giro per la città di Napoli. “Abbiamo raggiunto il nostro hotel dopo cena e stavamo per fare il check in ma quando la stiva dell’autobus è stata scaricata abbiamo scoperto che le nostre valigie non c’erano” ha raccontato sconfortata la signora Yeo, 50 anni. Complessivamente sono stati rubati otto bagagli appartenenti alle dodici persone in un tour VTL (vaccinated travel lane) gestito dall’agenzia EU Holidays.

Carabinieri Calabria Castrovillari

LEGGI ANCHE =>> Derubato di 400mila lire nel 1979: ladro pentito gli restituisce i soldi 40 anni dopo

La figlia 19enne ha detto che il furto è probabilmente avvenuto mentre stavano cenando. “L’ultima volta che abbiamo visto i nostri bagagli è stato quando siamo partiti da Assisi la mattina. L’autista si è fermato in alcune stazioni di servizio per fare rifornimento e noi abbiamo usato i servizi igienici. Abbiamo poi cenato prima di raggiungere il nostro hotel”. Un’altra vittima 57enne ha detto che la situazione avrebbe potuto essere evitata: “I miei vestiti e le medicine sono spariti. Penso che l’autista avrebbe dovuto stare più attento e tenere d’occhio il mezzo perchè la sicurezza dei nostri bagagli era affidata a lui”.

Ecco perchè non potranno ottenere un rimborso completo

L’operatore ha accettato di sostenere parte della perdita mentre la compagnia aiuterà gli sfortunati viaggiatori a presentare reclami alle compagnie assicurative per le polizze di viaggio. Ma difficilmente riusciranno ad avere un rimborso completo del valore della merce: “Anche se ho acquistato un’assicurazione di viaggio posso richiedere fino a 500 dollari per ogni articolo e alcune delle borse e scarpe acquistate costavano migliaia di dollari”. La loro guida ha fatto il possibile per aiutarli portandoli alla questura di Napoli per la denuncia e in vari negozi per acquistare vestiti e prodotti essenziali. Il gruppo ha proseguito il tour andando a Roma prima di rientrare a Singapore il 23 dicembre.