Beve molti litri di alcol la mattina di Natale, si accascia a terra e muore: aveva 41 anni

aveva 41 anni

Intossicazione etilica: sarebbe questa la causa della morte di un uomo di 41 anni trovato senza vita nel giardino della sua casa a Empoli. Avrebbe bevuto molti litri di alcol

Ha esagerato con l’alcol e questo gli è costato la vita, proprio nel giorno di Natale. La vittima è un 41enne, trovato morto nel giardino della sua abitazione a Empoli a causa di, come accertato dai medici, un’intossicazione etilica. Per festeggiare il 25 dicembre infatti il 41enne avrebbe alzato il gomito all’eccesso introducendo nel suo corpo una notevole quantità di alcolici, iniziando a bere già dalle 8 del mattino e proseguendo per l’intera mattinata. Sul posto oltre all’ambulanza chiamata a soccorrere l’uomo sono intervenute anche le forze dell’ordine, che conoscevano già la vittima.

ambulanza

LEGGI ANCHE =>> Dipendevo da sesso e alcol: le confessioni shock dell’ex rapper mascherato

L’allarme è scattato intorno alle 1330 del 25 dicembre

Stando a quanto accertato infatti si tratterebbe di un bevitore abituale ma questa volta il 41enne di origine romena avrebbe davvero esagerato, trangugiando litri di alcol nell’arco di pochissime ore. A quel punto sarebbe stato colpito da un malore risultatogli fatale. L’allarme è scattato intorno alle 13.30, a riprova del fatto che le sostanze alcoliche sarebbero state bevute sin dalle prime del giorno. L’indagine resta aperta per accertare nel dettaglio la dinamica dei fatti.