Colpita da una pallottola della polizia in un camerino: la drammatica morte di una 14enne – VIDEO

Una ragazza di 14 anni è stata involontariamente uccisa da un proiettile sparato da un poliziotto durante un intervento contro un uomo fuori controllo. L’episodio è avvenuto in un grande magazzino di Los Angeles.

Una notizia tragica arriva dagli Stati Uniti e precisamente da Los Angeles. Una ragazza di 14 anni, Valentina Orellana-Peralta, è stata colpita da un proiettile mentre si trovava all’interno di un camerino del grande magazzino Burlington. La ragazza stava provando un abito per una festa quando è stata colpita accidentalmente da un proiettile sparato da un agente di polizia durante una sparatoria.

L’episodio è avvenuto lo scorso 23 dicembre. La 14enne è stata colpita a morte da un poliziotto, il quale aveva sparato contro un uomo sospetto. Stando alle ricostruzioni, il proiettile avrebbe oltrepassato il muro del camerino, colpendo la ragazza a morte.

Ragazza di 14 anni uccisa accidentalmente in un camerino da un colpo di pistola sparato da un poliziotto

Le immagini delle telecamere di video sorveglianza mostrano un uomo fuori controllo che si dirige verso una donna accanendosi contro di lei con un oggetto di metallo. I poliziotti hanno iniziato a sparare contro il sospettato alcuni colpi, uno dei quali è stato fatale anche a quest’ultimo.

Purtroppo, come detto, uno di quei colpi ha ucciso anche la ragazza di 14 anni nel camerino. Sugli agenti di polizia sono piovute addosso numerose critiche, nonostante la casualità dell’incidente. Molte persone, infatti, ritengono che sia stato un grave errore sparare colpi di arma da fuoco in un grande magazzino a due giorni dal Natale.

Di seguito, le immagin di quanto accaduto lo scorso 23 dicembre, in un video diramato dalla polizia