Donna dà alla luce un bimbo in una macchina col pilota automatico inserito: l’incredibile storia

L’incredibile storia arriva da Philadelphia. Una donna ha partorito il suo bambino in una Tesla, dopo aver attivato il pilota automatico per l’ospedale.

Una donna di Philadelphia, Yiran Sherry, ha dovuto fare una scelta rischiosa insieme al marito Keating. Nel bel mezzo del traffico della città americana, la coppia ha dovuto scegliere se partorire sul sedile anteriore della loro Tesla oppure se rischiare complicazioni arrivando in ospedale.

I due hanno scelto di partorire in macchina, dopo aver attivato il pilota automatico. Il marito ha assistito la donna sul sedile posteriore, mentre il veicolo guidava al loro posto e li portava in ospedale.

L’incredibile storia è stata raccontata proprio dai protagonisti al ‘Philadelphia Inquirer’. Le incredibili funzioni di guida assistita del costruttore di auto elettriche di proprietà del miliardario Elon Musk hanno consentito questo parto improvvisato.

Philadelphia, donna partorisce a bordo di una Tesla con il sistema di pilotaggio automatico inserito 

I due protagonisti dell’incredibile vicenda hanno raccontato di aver impostato la navigazione semi automatica verso l’ospedale non appena hanno capito che il parto sarebbe stato imminente. La scelta è stata molto rischiosa. L’uomo è riuscito a dare assistenza alla moglie e nel frattempo manteneva una mano sul volante, affinché il sistema di autopilota non si disattivasse. L’auto, in tal modo, si è avviata a passo d’uomo nel traffico di Philadelphia verso l’ospedale.

Questo episodio, al netto della nascita senza complicazioni del piccolo, ha creato malumori in moltissime persone. Questo episodio, infatti, potrebbe incoraggiare diversi comportamenti incauti da parte degli acquirenti di questi veicoli. Tesla, dal canto suo, sconsiglia di distrarsi dalla guida. Anche la legge lo vieta espressamente.

Tale sistema, infatti, non riguarda un vero e proprio pilotaggio automatico del veicolo, bensì richiede sempre che a bordo ci sia un autista. Egli dovrà sempre mantenere le mani sui comandi e assumerne il controllo in caso di imprevisto o emergenza.