Fuochi d’artificio esplodono in un supermercato con 500 clienti all’interno: urla di terrore e scene di panico

esplosione pericolosa

Uno spettacolo pirotecnico in un supermercato? È quanto si sono ritrovati davanti alcuni clienti in Russia, ritrovandosi nel bel mezzo in quella che per alcuni minuti è sembrata essere una zona di guerra

Attimi di paura e terrore in un supermercato russo. Ci troviamo a Tomsk e qualcuno ha ‘acceso’ alcuni fuochi d’artificio all’interno della struttura, generando il panico tra gli oltre 500 clienti che in quel momento si trovavano tra gli scaffali. I fuochi hanno infatti iniziato a scoppiare dentro l’edificio, trasformando l’ambiente in quella che sembrava quasi una zona di guerra tra scintille, luci intense ed esplosioni di forte intensità, amplificate dal fatto che si stessero verificando in un luogo chiuso. I clienti hanno così dovuto abbandonare in fretta e furia i loro carrelli e sono corsi ai ripari mentre vari razzi sfrecciavano lungo i corridoi. Tutti tranne un uomo, determinato a finire la sua spesa e che, senza molta preoccupazione, si è diretto verso l’area più ‘caotica’ del supermercato con le borse dei suoi acquisti in mano.

LEGGI ANCHE =>> Indonesia, esplode fabbrica di fuochi d’artificio: almeno 27 morti

Un uomo ha continuato a fare la spesa, altri clienti hanno preso gli estintori

In breve tempo il supermercato si è riempito di fumo e nel frattempo alcuni clienti eroici hanno afferrato gli estintori per cercare di spegnere l’incendio provocato dai fuochi d’artificio. Come emerso in seguito i fuochi erano in vendita nel supermercato in occasione del Capodanno ma non è chiaro al momento il motivo che abbia provocato la loro accensione. Un testimone ha detto che il personale si è trovato spiazzato e non sapeva cosa fare e per questo alcuni acquirenti si sono precipitati ad afferrare gli estintori. Solo pochi giorni prima nella stessa città ed in un altro supermercato della stessa catena, l’esplosione di numerosi fuochi d’artificio ha provocato, a causa del successivo rogo, la distruzione dell’intera struttura. In quel caso l’incendio è stato certamente doloso, provocato da un impiegato scontento dopo essere stato rimproverato dal capo: avrebbe cosparso una scatola di fuochi d’artificio di alcol accendendola prima di lasciare il negozio.