Si apparta con una prostituta, si accascia a terra e muore: stroncato da un malore durante il rapporto

aveva 66 anni

Il cliente 66enne di una prostituta è stato trovato senza vita nella pineta sulla fascia costiera di Eboli: poco prima si era appartato con una prostituta quando sarebbe stato colpito da un malore

Cause naturali. Non ci sarebbero dubbi secondi i sanitari intervenuti sul luogo del ritrovamento del cadavere di un uomo di 66 anni originario dell’Avellinese. Ci troviamo nel comune di Eboli e la scoperta del corpo è stata fatta nella pinera ubicata nella fascia costiera della cittadina. Non è chiaro chi abbia allertato per primo i soccorsi, ma grazie ad alcune testimonianze è stato possibile ricostruire la dinamica dei fatti: sembra infatti che il 66enne si fosse appartato con una prostituta per un rapporto sessuale quando improvvisamente avrebbe iniziato a sentirsi poco bene e si sarebbe accasciato a terra.

LEGGI ANCHE =>> Si apparta con una prostituta in casa ma viene rapinato da 3 persone: 34enne aggredito e picchiato

Collassato a terra all’improvviso: decesso per cause naturali

Sono stati i sanitari a capire che l’uomo era stato stroncato da un malore e che per lui non vi era più nulla da fare. Sul posto, oltre ai soccorritori, sono intervenuti anche i carabinieri della Compagnia di Eboli, diretti dal capitano Emanuele Tanzilli, che hanno effettuato tutti i riliavi del caso. È improbabile, dato che non vi sarebbero dubbi in merito alle cause del decesso avvenuto peraltro in pieno giorno, nel pomeriggio del 17 gennaio, che venga effettuata un’autopsia.