“Ratzinger non agì su quattro casi di pedofilia”: l’accusa al papa emerito in un’indagine in Germania

Secondo un’indagine di uno studio legale tedesco, Joseph Ratzinger non prese provvedimenti su alcuni abusi sessuali quando era arcivescovo di Monaco e Frisinga.

Un report sulla Chiesa Cattolica tedesca, condotto dallo studio legale ‘Westphal Spilker Wastl’, parla chiaro: “Ratzinger non agì su quattro casi di pedofilia quando era arcivescovo”.

I fatti si riferiscono al periodo compreso fra il 1977 e il 1982, quando Joseph Ratzinger era arcivescovo di Monaco e Frisinga. Secondo l’indagine condotta dallo studio legale, sarebbero oltre 500 i casi di abusi sessuali sui minori nell’arcidiocesi di Monaco negli ultimi 70 anni. Dei 235 autori, ben 173 sarebbero preti. Le vittime sarebbero ragazzini e ragazzine di età compresa fra gli 8 e i 14 anni.

L’indagine si riferisce all’arcidiocesi di Monaco di Baviera e fa riferimento a tutti i casi di pedofilia accertati fra il 1945 e il 2019. Fra gli autori di questi gesti vergognosi ci sarebbero anche 9 diaconi, 48 persone operanti nella scuola e 5 referenti pastorali. Questo è ciò che è stato annunciato da Martin Pusch, spiegando il rapporto.

Le accuse a Ratzinger nel suo periodo da arcivescovo di Monaco: “Non agì su quattro casi di pedofilia”

Il papa emerito Benedetto XVI, unico caso di papa a dare le dimissioni negli ultimi 600 anni, ha negato tutte le accuse. In una dichiarazione scritta, il 94enne Joseph Ratzinger avrebbe negato di aver commesso degli errori nei quattro casi a lui imputati nel report.

La conferenza stampa sul resoconto emerso dall’indagine si è svolta a Monaco di Baviera. I legali di questo report sulla pedofilia nell’arcidiocesi di Monaco ha ritenuto “poco credibile la smentita del papa emerito Joseph Ratzinger”, stando alle parole pronunciate da Ulrich Wastl.

Joseph Ratzinger avrebbe detto di non essere presente alla seduta nel 1980, nella quale si decise di prendere un prete coinvolto negli abusi di pedofilia e impiegarlo nell’assistenza spirituale delle persone.