Trovato morto in casa a 49 anni: viveva con 124 serpenti compresi mamba neri e cobra

124 serpenti in casa

Gli agenti non potevano credere ai loro occhi quando sono entrati nell’abitazione di un 49enne, trovato morto al suo interno. In tutta la casa erano presenti ben 124 serpenti, molti dei quali detenuti illegalmente

Entrare nella casa di un uomo deceduto e ritrovarsi letteralmente circondati da serpenti, molti dei quali estremamente pericolosi e velenosi. È accaduto agli agenti e ai sanitari intervenuti nell’abitazione di un 49enne nella contea di Charles, nello stato americano del Maryland. Quando sono entrati, il corpo dell’uomo era in casa, si sono ritrovati come in una scena del film Indiana Jones: in tutta l’abitazione, tenuti all’interno di terrai disposti su diversi scaffali di metallo, erano presenti complessivamente 124 rettili, molti dei quali peraltro considerati illegali in questo stato americano. Tra i serpenti sono stati riconosciuti diversi pitoni, cobra, mamba neri e serpenti a sonagli, come riportato dall’Independent.

LEGGI ANCHE =>> Trova il serpente in 20 secondi, il rompicapo virale sul web: in molti si sono arresi

Non è stata al momento resa nota l’identità della vittima ed un’indagine è stata avviata dalla polizia allo scopo di chiarire le ragioni della sua morte. Al momento gli agenti avrebbero escluso la possibilità di un omicidio mentre rimangono aperte altre possibilità, dalle cause naturali al suicidio, fino anche al possibile morso di un rettile. Occorrerà però ricostruire nel dettaglio la dinamica dei fatti e probabilmente effettuare un’autopsia. I serpenti verranno con molta probabilità affidati alle mani di esperti.