La confessione: “Il vicino mi ha detto di non girare per casa in lingerie e mio marito è d’accordo”

la protesta del vicino

Una donna ha rivelato su Reddit di essersi trovata davanti alla porta il vicino di casa il quale, sottolineando che sua figlia l’ha vista girare per casa in biancheria intima mentre la osservava con il binocolo, le ha chiesto di non farlo più

Rivelazione a dir poco imbarazzante quanto curiosa quella che una donna ha deciso di fare su Reddit e riguardante la sua sfera privata ed una ‘particolare’ richiesta del vicino di casa. Richiesta che le è stata fatta proprio sull’uscio di casa dall’uomo, il quale senza troppi giri di parole le ha detto di non girare più per il suo appartamento in biancheria intima, lasciandola letteralmente senza parole ma allo stesso tempo anche contrariata. Non trovando peraltro appoggio nemmeno del marito, che si dice d’accordo con il vicino. Ma non è tutto: la donna, rimasta anonima ha chiesto agli utenti, come riportato da Mirror, un’opinione in merito a quanto le è capitato aggiungendo che l’uomo le ha detto che è stata sua figlia di sette anni a vederla senza indumenti e con indosso solo capi intimi poichè è solita guardare nel suo salotto con il binocolo.

LEGGI ANCHE =>> Una figura spettrale vicino ad un uomo che sta buttando la spazzatura: filmato un fantasma?

“Giro spesso in casa indossando solo biancheria intima, soprattutto quando mi sveglio e vado a preparare la colazione – si è sfogata la donna – L’altro giorno ero in cucina e stavo preparando il caffè mentre mio marito era fuori casa, e ho sentito bussare alla porta d’ingresso. Mi sono subito infilata una vestaglia e sono corsa ad aprire”. Il vicino le ha detto che la figlia l’ha vista con “abbigliamento inadeguato addosso”. “È saltato fuori – ha aggiunto la donna incredula – che sua figlia usa il suo binocolo per guardare apparentemente nel nostro cortile, ma nel frattempo ha sbirciato anche attraverso la nostra grande vetrata per spiare, anche se teniamo le tende. Il mio vicino mi ha detto che non è stato bello e che sua figlia ha visto una cosa che non avrebbe dovuto vedere, non appropriata. Gli ho chiesto cosa intendesse, e mi ha detto che dovrei curare un po’ di più il mio abbigliamento in casa, ma ho pensato che fosse ridicolo, dal momento che è casa mia”.

Chi ha ragione?

A quel punto ha detto all’uomo che spiare in casa d’altri rappresenta una violazione della privacy e che nella sua abitazione può vestirsi come meglio crede ma il vicino ha reagito male: “Ha detto che avrebbe preso provvedimenti per assicurarsi che non ‘esponessi’ più sua figlia a spettacoli indecenti in futuro. Ha anche detto che avrebbe riportato questo fatto all’attenzione del gruppo del vicinato. Ho detto a mio marito cos’era successo, e lui si è mostrato d’accordo con il vicino dicendo che dovrei girare in lingerie solo in camera da letto, e coprirmi di più nelle altre stanze per evitare questo tipo di incidenti. Mi ha anche detto che ho sbagliato a rispondere male al vicino”. Da qui la richiesta di aiuto: chi dei due ha ragione?