12enne picchiato brutalmente con pugni e calci: i passanti intervengono per allontanare gli aggressori minorenni

ragazzo picchiato

Episodio di violenza apparentemente immotivata quello avvenuto nei pressi della stazione dei bus di Cremona, dove due minorenni di 16 e 17 anni si sono scagliati contro un 12enne pestandolo con brutalità

Lo hanno colpito ripetutamente ed in diverse parti del corpo con calci e pugni, poi si sono dati alla fuga dopo l’intervento di alcuni passanti che hanno assistito all’aggressione. Un pestaggio brutale quello messo a segno da due minorenni, di età compresa tra 16 e 17 anni, i quali dopo essersi avvicinati ad un 12enne hanno iniziato a picchiarlo con una violenza inaudita in mezzo alla strada. Provocandogli ferite serie: oltre ad avergli spaccato il labbro gli hanno infatti rotto anche due denti ma senza l’intervento di alcune persone l’epilogo sarebbe potuto essere molto più grave. Sul posto è rapidamente intervenuta un’ambulanza che ha portato il ragazzino in ospedale, dove si trova ricoverato e sotto shock per quanto accadutogli in maniera del tutto improvvisa.

LEGGI ANCHE =>> 14enne vittima di bullismo: 3 ragazze la obbligano a entrare in una gabbia per cani, denudata e picchiata

Movente per ora ignoto: le ipotesi dei carabinieri

Da quanto emerso infatti il 12enne non conosceva i due aggressori e dunque non è chiaro che cosa li abbia spinti ad attaccarlo con una tale ferocia. I carabinieri stanno indagando a fondo cercando anche filmati delle telecamere di videosorveglianza che potrebbero aver immortalato l’aggressione, per tentare di dare un nome ed un volto ai due minorenni violenti fuggiti facendo perdere le loro tracce. Resta ignoto il movente: si ipotizza che possa essersi trattato di un “pestaggio per puro divertimento” scegliendo a caso in strada la vittima ma non si esclude anche un possibile tentativo di rapina finito male. La raccolta di testimonianze e delle immagini potrebbe aiutare gli agenti a mettere insieme i pezzi del puzzle e capire cosa sia davvero accaduto nelle scorse ore a Cremona.