Strangola l’amante mentre fanno l’amore e lo fa pezzi: la mamma trova la testa in un secchio

poi lo smembra

Una donna ha confessato di aver soffocato l’amante durante un rapporto sessuale utilizzando una catena, usando poi un coltello da pane per farlo a pezzi

Arrestata con le accuse di omicidio e vilipendio di cadavere, una donna di 24 anni ha confessato di aver brutalmente ucciso e fatto a pezzi il suo amante proprio nel bel mezzo di un rapporto sessuale. L’orribile vicenda arriva dal Wisconsin, Stati Uniti, e riguarda Taylor Schabusiness, 24enne rea confessa dell’omicidio compiuto strangolando con una catena di ferro il ragazzo per poi, utilizzando un coltello da pane, farlo a pezzi. A scoprire per prima l’orribile delitto è stata la madre del giovane, che si è imbattuta per caso (inciampando nel cuore della notte) nella testa del figlio gettata in un secchio ai piedi del letto intriso di sangue. A quel punto scioccata e sconvolta ha chiamato la polizia che, come sottolineato dal Daily Mail, ha dato il via ad un’accurata perquisizione dell’appartamento trovando diverse altre parti del corpo, alcune delle quali nascoste in una borsa.

LEGGI ANCHE =>> Brutale omicidio in casa, donna trans uccisa a colpi di pistola: il fidanzato trova il corpo

La dinamica del brutale omicidio raccontata dalla donna

Scene da film dell’orrore, dunque, che hanno portato le forze dell’ordine a stringere in breve tempo il cerchio intorno alla donna, l’ultima ad essere stata vista insieme al ragazzo. Altre parti del corpo sono state trovate nel suo furgone. Dalle indagini è emerso che i due avevano trascorso insieme l’intera giornata e che durante un rapporto sessuale avevano fumato metanfetamina. La donna ha rivelato tutto ciò che ha fatto: durante il rapporto ha preso una catena iniziando a strangolare l’amante, proseguendo poi con le mani anche dopo che il 25enne era ormai deceduto. Poi avrebbe giocato per alcune ore con il corpo utilizzando infine un coltello da pane molto tagliente per farlo a pezzi. Avrebbe infine dovuto portare fuori dalla casa ogni parte del corpo per nasconderle ma a causa della troppa stanchezza si è dovuta fermare. Arrestata, la giovane si trova in un carcere nella contea di Brown e rischia una sentenza pesantissima.