“Possibile presenza di corpo estraneo metallico”: richiamato a scopo precauzionale un lotto di torroncini

Il Ministero della Salute è stato costretto a segnalare un lotto di torroncini sospetto, a causa della “possibile presenza di corpo estraneo metallico”.

Un lotto di mandorelli a marchio “San Marco”, quelli con numero 061 021 e con scadenza 01/10/2022, sono stati richiamati a scopo precauzionale. Il motivo? L’allerta inerente la presenza di un corpo estraneo metallico causato da un danno dell’impianto di produzione.

I mandorelli richiamati sono stati prodotti, in provincia di Verona, dall’azienda ‘Dolciaria di Cologna Veneta SRL’ nello stabilimento di via Quari Destra a Cologna Veneta.

Le confezioni che fanno parte di questo lotto sospetto si riferiscono ai sacchetti da 150 grammi, ai mandorelli in busta da 400 grammi e ai Mandorelli da 250 grammi. Il lotto riguarda i torroncini di mandorlato morbido ricoperti di cioccolato.

Richiamo per un lotto di mandorelli: la conferma arriva dal Ministero della Salute. “Possibile presenza di corpo estraneo metallico”

Il richiamo precauzionale è stato confermato dal Ministero della Salute. Questa la nota lapidaria del Ministero: “Possibile presenza di corpo estraneo metallico dovuto a danni dell’impianto all’interno della confezione”.

Non c’è nessuna conferma ufficiale al momento, ma Giovanni D’Agata, presidente dello ‘Sportello dei Diritti’, ha invitato a non consumare i torroncini di questo lotto, in via precauzionale. L’invito, inoltre, è quello di restituire indietro le confezioni “sospette” al punto vendita nel quale esse sono state comprate.