Mamma fa indigestione di biscotti alla marijuana: portata in ospedale, arrestato il figlio

indigestione di biscotti alla marijuana

Si è ritrovata in ospedale per un malore accusato dopo aver ingerito diversi biscotti alla marijuana. In casa ritrovate ingenti quantità di cannabis e hashish

Lei in ospedale, il figlio in manette. È questo l’epilogo della giornata di sabato, causato da una ‘indigestione’ di biscotti particolari da parte della donna. Quando gli operatori del 118 sono arrivati sul posto dopo che la madre di era sentita male hanno infatti scoperto che aveva mangiato diversi biscotti alla marijuana e hanno immediatamente chiamato la polizia, giunta sul posto in una manciata di minuti. I fatti si sono verificati nella zona sud ovest di Milano, in un appartamento in via Inganni, intorno alle 14.

morto collassando a terra

LEGGI ANCHE =>> Dal muro spunta un arsenale: scoperti Kalashnikov, giubbotti antiproiettile e droga durante un’;operazione anticamorra

Accusato di detenzione ai fini di spaccio

Gli agenti non ci hanno messo molto, mentre la donna veniva trasportata in ospedale in condizioni definite non preoccupanti, a rintracciare i biscotti ed un’ingente quantità di sostanza stupefacente. Una parte, due etti di marijuana, sono stati spontaneamente consegnati loro dal figlio 20enne della donna che si è sentita male. Ma nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti altri 240 grammi di cannabis e sei grammi di hashish. In un borsello inoltre venivano conservati l’occorrente per il confezionamento e molti contanti, circa 19mila euro. Di conseguenza è scattato l’arresto del giovane: l’accusa è di detenzione ai fini di spaccio.