Il noto attore e doppiatore ucraino, Pasha Lee, deceduto negli scontri in Ucraina

L’attore aveva 33 anni e si era arruolato nelle truppe del proprio Paese subito dopo l’attacco russo. La sua morte è avvenuta negli scontri alla periferia di Kiev.

Una terribile notizia giunge dalla periferia di Kiev e, precisamente, da Irpin. In alcuni scontri a fuoco fra le truppe russe e quelle ucraine è morto il noto attore e doppiatore ucraino Pasha Lee. A riportare la tragica notizia è stata l’agenzia di stampa ucraina ‘Ukrinform’ e Serhiy Tomilenko, presidente dell’Unione Nazionale Ucraina dei giornalisti.

Tomilenko si è espresso così in suo ricordo: “Era il più gioioso e solare di tutti”.

Pasha Lee si era fin da subito arruolato nelle truppe in difesa del territorio ucraino. Le truppe russe hanno scatenato il fuoco sui civili, immediatamente dopo un segnale di pericolo messo in atto dai soldati ucraini. Negli scontri ha perso la vita il noto uomo di spettacolo ucraino.

Deceduto in guerra l’attore e doppiatore ucraino Pasha Lee. Aveva 33 anni

Per cosa era famoso Pasha Lee? In Ucraina era molto noto per tantissimi lavori da attore e per aver doppiato in ucraino i personaggi di molti famosi film, come ‘Lo Hobbit’ o ‘Il Re Leone’.

In ambito cinematografico ha preso parte a tanti film, tra i quali ‘Shtolnya’, nel 2006, ‘Shadows of Unforgotten Ancestors’, nel 2013, e ‘‎Incontro di compagni di classe’ nel 2019.

Pasha Lee era anche un presentatore e da tempo era il principale conduttore del canale ‘Dom Channel’. Si è spento all’età di soli 33 anni in guerra, la morte più assurda e dura da mandare giù.