Coppia vive con 1 euro al giorno per cancellare un debito di 51.500 euro: “Ecco come ci siamo riusciti”

ripagano un debito

Una coppia ha deciso di rivelare i metodi che hanno usato per tagliare le proprie spese vivendo con poco più di un euro al giorno allo scopo di saldare un enorme debito

Ritrovarsi con un debito di oltre 51.500 euro in un periodo nel quale il costo della vita è alle stelle può essere davvero pericoloso e portare molte famiglie a passare da uno stile di vita normale all’assoluta povertà. Non è il caso di una coppia che ha messo in atto alcuni stratagemmi e consigli per abbattere le loro spese quotidiane riuscendo a vivere per diverso tempo con poco più di un euro al giorno (1 sterlina), risparmiando gli altri soldi fino a quando è riuscita a saldare il maxi debito accumulato. Ricky e Naomi Willis hanno perso il lavoro a pochi mesi di distanza l’uno dall’altro e dopo aver accumulato debiti con prestiti anticipati sullo stipendio hanno lottato per permettersi anche solo di acquistare da mangiare. Le difficoltà sono iniziate quando Ricky ha perso il lavoro come operatore di macchine in una tipografia mentre l’anno successivo Naomi ha perso il suo lavoro in ambito assicurativo. Senza entrate i due hanno rapidamente accumulato 43.000 sterline in prestiti e anticipi sullo stipendio; quando auto e frigorifero si sono guastati nella stessa settimana pensavano di aver raggiunto il limite della loro sostenibilità, vedendo sparire i loro ultimi risparmi.

LEGGI ANCHE =>> Rompe con la fidanzata e perde i suoi risparmi in Bitcoin: 23enne lascia un drammatico messaggio e si suicida

In 4 anni sono riusciti a ripagare tutti i debiti

“Sapevamo che i rimborsi avrebbero consumato tutto, ma non avevamo scelta. Da lì continuava a crescere a spirale” ha raccontato Ricky. La famiglia di quattro persone ha toccato il fondo quando Ricky si è reso conto che dovevano vivere con meno di una sterlina al giorno. “Abbiamo stilato una lista e allattare le nostre due figlie Daniella e Chloe era al primo posto, poi i pannolini perché Chloe era ancora una bambina. Il cibo per noi era al terzo posto”. Ricky, che ora ha 42 anni, quella notte andò a letto e pianse. “Mi sentivo come se avessi deluso la mia famiglia”. La coppia ha iniziato ad analizzare punto dopo punto i loro estratti conto cancellando tutte le spese non essenziali, dalla banda larga al carburante, dagli abbonamenti per la tv a pagamento alle assicurazioni di auto e per gli animali domestici, trovando alternative più economiche. “Ci siamo assicurati di non spendere un centesimo in prodotti o servizi dei quali non avevamo assolutamente bisogno – ha detto Naomi – questo ci ha fatto risparmiare migliaia di sterline l’anno”. Hanno poi creato piano di pagamento individuali con i creditori, utilizzato app per risparmiare denaro, venduto effetti personali e studiato piano alimentari economici. Grazie al loro nuovo stile di vita si sono liberati dei debiti in quattro anni. E hanno deciso di dare una mano agli altri creando il blog Skint Dad per aiutare le persone a rimettere in sesto le proprie finanze.

Stilato un elenco di 12 consigli

Ecco i loro dodici consigli: “Scegli il giusto fornitore di banda larga, ottieni cashback quando acquisti online, controlla regolarmente il conto in banca, attenzione agli abbonamenti tv, risparmia carburante scegliendo la stazione di servizio a prezzo più basso, pianifica con attenzione i pasti settimanali, usa una pentola a cottura lenta, richiedi tutti i vantaggi fiscali statali e regionali disponibili, seleziona il giusto provider di telefonia mobile, considera un’opzione di guadagno extra, affronta subito eventuali debiti”.