Pugnala una ragazza disabile con oltre 100 coltellate: 17enne inglese dovrà scontare dieci anni di galera

Ragazzo inglese accoltella su tutto il corpo una ragazza disabile (incredibilmente sopravvissuta) e la abbandona in un parco. 

Choc in Inghilterra. Un ragazzo di 17 anni ha ferito con oltre 100 coltellate una ragazza disabile di 16 anni. La ragazza è stata colpita su tutto il corpo, ma è incredibilmente sopravvissuta alla vergognosa e incomprensibile aggressione subita. Dopo aver compiuto il folle gesto, il ragazzo ha lasciato la ragazza disabile stesa a terra in un lago di sangue.

L’episodio è avvenuto lo scorso 22 luglio. Il 17enne ha invitato la vittima a seguirlo all’interno di un parco a Sittingbourne, nel Kent. Dopo averla lungamente accoltellata, il ragazzo è scappato. Una dog sitter ha visto la ragazza poco dopo stesa a terra e ha chiamato i soccorsi. La ragazza è stata ricoverata in ospedale per diverse settimane, a causa delle profonde ferite inferte dal ragazzo.

Si scaglia violentemente contro una ragazza disabile: folle gesto di un ragazzo inglese di 17 anni

Il ragazzo si è in seguito pentito e ha confessato alla polizia il suo tentato omicidio. Agghiacciante la giustificazione del ragazzo davanti alla polizia. Stando a quanto riferito dal ‘Sun’, infatti, il ragazzo avrebbe detto di aver guardato poco prima del tentato omicidio un documentario sul serial killer Ted Bundy in compagnia della sua fidanzata.

Il tentato omicidio era stato in qualche modo premeditato. Infatti, nei giorni antecedenti all’orrore compiuto, il ragazzo aveva eseguito alcune sconvolgenti ricerche sui motori di ricerca, del tipo “come uccidere con un coltello”, “come affrontare l’uccisione di qualcuno” e “qual è la condanna per omicidio nel Regno Unito”.