“Cavi fusi assieme nella spina dello scaldabagno”: coppia di coniugi e figlio muoiono fulminati

problema al boiler del bagno

Tre persone sono morte in un appartamento a Jurong Lakeside, Singapore e un esperto ha accertato che il decesso è avvenuto a causa di una folgorazione a causa della fusione dei cavi nella presa di alimentazione dello scaldabagno

C’è voluto oltre un anno per arrivare, grazie a molteplici perizie, ad accertare le cause del triplice decesso di una coppia di anziani e del loro figlio, trovati senza vita nel loro appartamento di Jurong Lakeside, a Singapore. La vicenda risale infatti a dicembre 2020 ma solo nelle ultime ore è emersa la verità: un esperto dell’Energy Market Authority ha dichiarato che le tre persone sarebbero morte fulminate, dopo che i cavi nella presa di alimentazione del loro scaldabagno si sono fusi insieme. L’ufficiale investigativo Goh Chin Fong, un ingegnere associato senior dell’EMA, è stato il primo di due testimoni chiamati al banco dei testimoni durante un’indagine del coroner sulla morte della coppia di anziani e del loro figlio. In seguito ha testimoniato un agente investigativo della polizia. I risultati dell’inchiesta dovrebbero invece essere rilasciati ufficialmente a fine aprile.

LEGGI ANCHE =>> 13enne appoggia lo smartphone in carica sul bordo della vasca: muore fulminata, salva l’;amica

La coppia di anziani, Omar Manan e sua moglie Mdm Asmah Bujang, vivevano nell’appartamento di tre stanze del Block 120, Ho Ching Road. Il 10 dicembre 2020, il figlio Muhamad Ashikin Omar e sua figlia sono andati nell’appartamento per controllarli dopo non aver ricevuto risposta a diverse telefonate. E hanno visto la coppia accasciata sul pavimento del bagno con l’acqua che scorreva ancora dal soffione. A quel punto il figlio ha gridato e si è precipitato verso di loro ma è crollato cadendo sul corpo della madre. Credendo che fosse svenuto, la figlia del signor Ashikin ha cercato di svegliarlo. Quando lo toccò sul tessuto dei suoi jeans, sentì una “sensazione di formicolio” vicino al gomito. I paramedici sono arrivati ??poco dopo e hanno portato il signor Ashikin in ospedale, dove è stato dichiarato morto. Anche il signor Oman e il signor Asmah furono dichiarati morti quel giorno. Un rapporto dell’autopsia ha rilevato che la causa della morte di tutti e tre gli individui era l’elettrocuzione.

Come i cavi si sono fusi assieme causando il triplice decesso

Lo scaldabagno nel bagno è stato prodotto nel 2008 e installato qualche tempo dopo, secondo Goh. Era alimentato da una spina a tre pin collegata a una presa di prolunga, a sua volta collegata a una presa di corrente in cucina. Normalmente, la corrente elettrica fluirebbe attraverso il cavo sotto tensione e l’elemento riscaldante nel serbatoio dell’acqua e ritornerebbe attraverso il cavo neutro. Ma i cavi di terra e neutro si toccavano: la corrente è tornata indietro attraverso l’alloggiamento in rame dello scaldabagno e ha “alimentato” il tubo dell’acqua metallico. Nell’ambiente umido del bagno, con il signor Oman che non indossava scarpe mentre faceva la doccia, ciò ha causato la folgorazione mortale. La signora Asmah è morta dopo essere andata in bagno per aiutare suo marito. I cavi si sarebberi fusi perché erano sovraccarichi. La spina aveva un fusibile da 13 ampere ma la corrente massima quando lo scaldabagno era in funzione era superiore a 14 ampere.