Come in un film horror: serpente velenoso sbuca alle spalle di un uomo, poi l’attacco. Il video

il video ripreso dalla telecamera

Si stava semplicemente rilassando nel patio sul retro di casa, intento ad utilizzare il computer, quando alle sue spalle è comparso un serpente velenoso. L’agghiacciante video dell’incontro ravvicinato

Ritrovartsi letteralmente un serpente tra i piedi mentre si è intenti a rilassarsi nel giardino di casa. È accaduto suo malgrado ad un uomo che stava trascorrendo del tempo nel patio quando alle sue spalle è comparso un serpente molto velenoso: ci troviamo in Australia, stato nel quale non è raro trovarsi rettili intorno a casa o addirittura all’interno dell’abitazione ma in questo caso la sfortunata vittima non si è accorto di nulla fino a quando il serpente gli ha toccato i piedi. La vicenda arriva da Gippsland, nello stato del Victoria, a circa 200 miglia ad est di Melbourne ed è divenuta di dominio pubblico poichè l’intera scena è stata ripresa da una telecamera di sorveglianza. Nel filmato si vede l’uomo, completamente ignaro di quanto stia accadendo dietro di lui, seduto su una sedia e davanti al pc mentre un serpente si avvicina lentamente verso i suoi piedi.

LEGGI ANCHE =>> Apre un cassetto mentre fa le pulizie: si trova a tu per tu col secondo serpente più velenoso al mondo

L’uomo ha evitato il morso per un pelo

La telecamera di sorveglianza dell’uomo lo mostra raggiungere l’uomo prima di ‘colpire’ improvissamente i suoi piedi: Malcolm, questo il nome dell’uomo, reagisce rapidamente, allontanando la sedia dal serpente. L’uomo ha pubblicato un post su Reddit per raccontare quanto accaduto sottolineando che per fortuna il serpente non lo ha morso: “È ha fatto un salto passando sopra la mia ciabatta. Credo fosse un serpente tigre”. Si tratta di una specie velenosa che provoca almeno una vittima l’anno a causa del suo morso molto velenoso, secondo l’Australia’s Clinical Toxinology Resources presso l’Università di Adelaide; vivono per lo più nell’Australia meridionale ed orientale.