Muore in un incidente su una moto in prova appena riparata: per un meccanico 29enne non c’è stato nulla da fare

Il 29enne stava provando una Ducati Monster, appena riparata nella sua officina, quando ha perso il controllo a causa dell’alta velocità.

Il 29enne meccanico Ezio Adami ha perso la vita nella mattinata di ieri in un drammatico incidente motociclistico a Verona. Il ragazzo lavorava nell’officina del padre e, dopo aver riparato una Ducati Monstre di un cliente, ha deciso di provarne il corretto funzionamento in strada.

Ma la sorte è stata terribile. In Via Apollo ha perso il controllo della moto e si è schiantato contro un auto proveniente nella direzione opposta. Stando ad alcune ricostruzioni, il giovane stava conducendo il veicolo a velocità sostenuta e avrebbe frenato bruscamente per evitare una macchina che stava girando.

Una volta caduto, il ragazzo sarebbe stato investito da una Opel Meriva. Ma tutte le informazioni sull’esatto andamento dell’incidente sono al vaglio del Nucleo Infortunistica della Polizia Locale di Verona.

Perde il controllo della moto e si schianta: il meccanico Ezio Adami ha perso la vita sulle strade di Verona

Immediatamente dopo l’impatto, i passanti hanno allertato i soccorsi. Il ragazzo è stato subito trasportato all’ospedale di Borgo Trento a Verona in codice rosso, ma qui è morto poco dopo. L’impatto è risultato fatale al 29enne, apparso fin dai primi istanti in condizioni assolutamente critiche.

Il pm Eugenia Bertini, che si occupa del caso, ha sequestrato la moto e ha disposto che il corpo di Ezio Adami fosse trasportato all’istituto di medicina legale.

L’incidente è avvenuto poco dopo le ore 12 di lunedì 14 marzo.