Terrore al distributore: auto con serbatoio di gas illegale esplode durante il rifornimento

è accaduto durante il rifornimento

Un’auto con un serbatoio di gas installato illegalmente è esplosa mentre stava facendo rifornimento ad una stazione di servizio. Le telecamera hanno catturato l’intera scena

Un’esplosione violenta e molto pericolosa avvenuta mentre era in corso il rifornimento di gas di un’auto. L’agghiacciante episodio è avvenuto a Fortaleza, nello stato del Cearà, nord est del Brasile, davanti agli occhi sconvolti di un dipendente della stazione di servizio e del proprietario del veicolo il quale, come emerso da successive indagini, aveva installato illegalmente il serbatoio del gas. L’auto in questione è una Volkswagen e, come mostrato dal video catturato da una telecamera di sorveglianza, è letteralmente esplosa: sul posto sono intervenute le autorità accertando che la colpa dell’esplosione era da ricollegarsi proprio alla bombola del carburante installata in modo illecito e portata via da ignoti. Il proprietario del veicolo si trovava accanto al mezzo e si era fermato per fare rifornimento di gpl in una stazione di servizio quando l’esplosione ha letteralmente fatto a pezzi l’auto.

LEGGI ANCHE =>> Esplode una bombola di solvente in una fabbrica di vernici: morto un operaio

La bombola del gas è schizzata in aria atterrando a decine di metri di distanza

L’addetto si trovava accanto al mezzo, intento ad attendere il completamento del rifornimento quando la deflagrazione è avvenuta a una manciata di centimetri dal lui. Nel filmato lo si vede arrestare immediatamente l’erogatore per evitare ulteriori esplosioni prima di allontanarsi mentre il proprietario avrebbe cercato di fuggire; nelle immagini scattate dopo l’incidente si può osservare come la parte posteriore dell’auto sia andata completamente distrutta. Secondo quanto affermato dal notiziario brasiliano G1 la bombola del gas sarebbe atterrata a decine di metri dalla stazione di servizio, danneggiando un muro e colpendo un’auto.

Cosa è emerso dalle indagini

La polizia civile di Fortaleza ha aperto un’indagine sul furto del serbatoio del gas dopo che i vigili del fuoco locali non sono stati in grado di localizzarlo sulla scena poche ore dopo l’incidente. Marco Neves, direttore dell’Unione nazionale brasiliana delle società di ispezione dei veicoli ha dichiarato: “Il proprietario ha installato una bombola irregolare e non ha effettuato l’ispezione di sicurezza obbligatoria. E la stazione di servizio non ha richiesto la presentazione del sigillo di ispezione rilasciato da uno degli istituti tecnici accreditati dall’INMETRO (Istituto Nazionale di Metrologia, Normalizzazione e Qualità Industriale).”