Cadavere di una 18enne scomparsa da 8 mesi trovato su un balcone sotto una pila di vestiti

il corpo sotto a coperte

audreona Barnes, un’adolescente 18enne, era stata vista l’ultima volta il 30 luglio 2021. Il suo corpo è stato trovato pochi giorni fa da un addetto alle pulizie su un balcone. C’è un sospettato

Di Audreona non si avevano più notizie da otto mesi: l’ultima volta è stata vista il 30 luglio 2021 prima di sparire nel nulla, fino a giovedì scorso quando un addetto alle pulizie ha trovato il suo corpo nascosto sotto una pila di vestiti su un balcone a Cleveland, Stati Uniti. Il giorno della sua scomparsa la Barnes aveva parlato al telefono con la sua famiglia, la quale nei giorni seguenti non ha più avuto sue notizie e non ha più ricevuto ulteriori telefonate. Il ritrovamento del corpo della giovane ha portato i detective a stringere il cerchio intorno ad una persona, considerata il principale sospettato per quello che sembrerebbe essere un omicidio. Si tratta di Bennie Washington, il fidanzato 39enne di Audreona, accusato di omicidio aggravato e occultamento di cadavere dopo una presunta sparatoria mortale.

LEGGI ANCHE =>> Brutale omicidio in casa, donna trans uccisa a colpi di pistola: il fidanzato trova il corpo

Ad avvalorare le prove vi è anche il fatto che l’appartamento sul cui balcone è stato trovato il corpo è l’ex casa di Washington, ubicata su Warner Road nella zona Broadway-Slavic Village di Cleveland, da dove era stato sfrattato lo scorso marzo. Secondo quanto riferito, un addetto alle pulizie ha chiamato la polizia dopo aver trovato il corpo della signora Barnes su un balcone sotto una pila di vestiti e coperte. Gli investigatori hanno detto che sembrava che il corpo fosse stato messo all’esterno intenzionalmente per accelerare la decomposizione. Secondo quanto riferito, i documenti del tribunale affermavano che Barnes era stata colpita alla testa e gli investigatori hanno trovato bossoli di proiettili vicino al corpo e un foro di proiettile nel muro di un appartamento. È stato anche documentato che alcuni testimoni avevano parlato del “comportamento irregolare in pubblico” di Washington prima del suo arresto. Dopo il ritrovamento del cadavere sarebbe fuggito dalla polizia passando anche nella casa di qualcuno, prima di essere arrestato nella giornata di domenica.

Le strazianti parole della mamma della vittima

Akua Avegnon, la madre della vittima, ha detto che lo stesso giorno della scomparsa Washington ha ricevuto un messaggio di testo da lei chiedendo di essere prelevata da una stazione di servizio, ma ha affermato che “non sembrava provenisse da lei”. La famiglia ha anche confermato che gli account sui social media della signora Barnes sono stati quindi disattivati ??e il suo telefono è stato spento rendendola di fatto irrintracciabile e per questo aveva lanciato un appello pubblico chiedendo aiuto. Il detective di Warrensville Heights Gregory Curry in seguito ha detto che non c’è una stazione di servizio in Warner Road dove apparentemente le era stato chiesto di essere prelevata dal suo ragazzo.