Sette bimbi in overdose di pillole ricoverati d’urgenza: gliele ha date un altro bambino

7 bimbi in ospedale

Si trovavano tutti nella stessa casa sette bimbi portati d’urgenza in ospedale dopo aver assunto delle pillole che sarebbero state date loro da un altro bambino di 7 anni

Non sono state ore facili per i paramedici della Virginia che si sono trovati a dover soccorrere sette bambini piccoli, andati in overdose dopo aver assunto delle pillole che, secondo una ricostruzione dei fatti, sarebbero state fornite loro da un altro bimbo di 7 anni. La polizia è stata chiamata alla casa di Hopewell, in Virginia, mercoledì alle 16:30 ora locale, e ha trovato quattro bambini di uno, due, tre e quattro anni che respiravano ma non rispondevano ad alcuna sollecitazione, ed altri tre bambini ma che soffrivano di letargia. Tutti e sette i bambini sono stati portati al John Randolph Hospital ed i due più piccoli sono poi stati trasferiti in un altro ospedale in gravi condizioni. Gli investigatori ritengono che un bambino di sette anni abbia somministrato quelli che si ritiene possano essere sonniferi agli altri bambini della casa.

LEGGI ANCHE =>> Esplode una palazzina per un incendio: tra le vittime anche un neonato e un bambino

Dalle indagini è emerso che una madre ha lasciato i suoi tre figli a casa con gli altri bambini e poi è andata in un negozio locale senza che i piccoli avessero la supervisione di un adulto. È stata lei a chiamare i servizi di emergenza al rientro, quando ha trovato i bambini in condizioni preoccupanti anche se questo elemento è ancora da chiarire perchè vi è un’altra ipotesi secondo la quale la polizia non avrebbe trovato alcun adulto in casa. Mikea Turner, della NBC12, ha twittato: “La polizia di Hopewell afferma che sette bambini, di appena un anno, sono stati portati in ospedale dopo aver assunto quello che si ritiene essere un farmaco da prescrizione. Almeno quattro bambini respiravano ma non rispondevano”.

Le preoccupanti reazioni sui social dopo l’incidente

Molte persone si sono rivolte ai social media per esprimere il loro shock per l’incidente con i bambini apparentemente lasciati senza supervisione e sperando che i piccoli si riprendessero. Una persona ha twittato: “Prego per quei bambini a Hopewell. Una situazione davvero triste”. Un altro ha scritto: “Per favore, Dio, lascia che quei bambini stiano bene”. È stato emesso un mandato di perquisizione e un farmaco da prescrizione simile a quello che si credeva fosse stato preso dai bambini è stato portato via dalla casa ma le indagini proseguono per chiarire meglio cosa sia accaduto nell’abitazione mentre la donna era assente.